Capire la pelle – Delle diverse parti del corpo

Mostra di più

La pelle è l'organo più esteso del nostro corpo, ma non tutta la pelle è uguale. La struttura della pelle e il modo in cui si comporta, differisce leggermente in base alla parte del corpo. Non tutta la pelle deve essere trattata allo stesso modo. Alcune parti del corpo, per esempio le mani e il viso, sono più esposte ai fattori esterni come il sole ed i prodotti detergenti rispetto ad altre parti. Il trattamento intelligente dovrebbe riflettere i diversi bisogni della pelle del corpo.

In cosa differisce la pelle delle varie parti del corpo

La pelle del nostro viso, testa, ascelle, mani e piedi è leggermente diversa da quella del resto del corpo.

Viso

Il viso è la parte più visibile del corpo. La condizione e l'aspetto della pelle del viso è un fattore che indica la nostra salute in generale e svolge anche un ruolo significativo nella nostra autostima. I problemi della pelle del viso ed i segni dell'invecchiamento sono ben visibili e possono causare notevole imbarazzo ed influire sulla fiducia in sé di una persona. Come consumatori, vogliamo mantenere la pelle del nostro viso nella migliore condizione possibile e per questo motivo il viso è la parte del corpo su cui si concentra maggiormente la nostra ricerca e per la quale produciamo così tanti prodotti.

La pelle del viso è particolarmente sottile ed è la parte più visibile del corpo
Ci sono quattro principali tipi di pelle: normale, grassa, secca e mista

Come tutto il resto della pelle, anche quella del viso svolge un ruolo importante come barriera contro l'ambiente esterno. Ma a differenza della pelle della maggior parte del corpo, è quasi sempre a diretto contatto con gli agenti come il sole e i raggi UV. La pelle del viso è particolarmente sottile e soggetta all'invecchiamento. Leggi di più sul generale invecchiamento cutaneo.

La pelle intorno agli occhi è anche più sottile e delicata e ha bisogno di un trattamento adeguato. L'epidermide (lo strato esterno della pelle) ha normalmente uno spessore di 0.1 mm; intorno agli occhi varia tra  0 e 0.5 mm.

La pelle del viso, e la sua condizione, sono diverse da persona a persona ma ci sono 4 principali tipi di pelle – normale, secca, grassa e mista. Scopri di più sui tipi di pelle e le sue condizioni e fai il nostro test per aiutarti a trovare il tuo tipo di pelle.

Cuoio capelluto

La pelle della nostra testa, conosciuta come cuoio capelluto, è ricca di vasi sanguigni e contiene più follicoli piliferi e più ghiandole sebacee di qualsiasi altra parte del corpo.

La pelle della nostra testa - chiamata cuoio capelluto - ha più follicoli di qualsiasi altra parte del corpo.
Il trattamento specifico e delicato può favorire sia la giusta produzione di capelli che il benessere.

Le ghiandole sebacee sono sempre connesse ai follicoli piliferi. Esse producono una secrezione ricca di lipidi, conosciuta come sebo, sulla superficie della pelle che, insieme agli altri lipidi epidermici, forma il film idrolipidico che protegge la superficie e favorisce la formazione di capelli sani. Leggi di più nella sezione struttura della pelle.

I capelli sani sono un indice di benessere generale e, come la pelle del viso, sono strettamente collegati a come ci sentiamo con noi stessi - da qui il concetto di "una giornata buona per i capelli" e "una giornata brutta per i capelli". I capelli che vediamo sulla nostra testa sono la chioma; sotto la superficie della pelle ci sono le radici dei capelli stessi che sono contenute nei follicoli piliferi. Questi follicoli, fatti di tessuto connettivo nello strato dermico della pelle, nutrono i capelli e li aiutano a crescere.

L'aumento del numero di follicoli e delle ghiandole sul nostro cuoio capelluto, insieme al fatto che ha una sua flora cutanea specifica, lo rende particolarmente soggetto a certi disordini. È importante trattare il cuoio capelluto con prodotti specifici e delicati per favorire sia la formazione di capelli sani che il benessere e la salute in generale.

Ascelle

La pelle delle ascelle è particolarmente sensibile perché vi è lo sfregamento di pelle contro la pelle e potrebbe non essere esposta alla luce e all'aria per lunghi periodi di tempo . La pelle delle ascelle è anche spesso soggetta alla azione aggressiva degli agenti chimici delle creme depilatorie e di alcuni deodoranti e anti-traspiranti. Poiché l'ascella impedisce a queste sostanze di evaporare.

Ma la pelle delle ascelle viene più frequentemente associata con il sudore. Gli esseri umani hanno circa 1.6-4 milioni di ghiandole sudoripare sparse in tutto il corpo e queste sono più numerose sotto le ascelle, sui palmi delle mani e sulle piante dei piedi. Ci sono due tipi di ghiandole sudoripare:

  • Ghiandole eccrine: che si trovano su tutto il corpo. 
  • Ghiandole apocrine: che sono concentrate sotto le ascelle, nella zona genitale e sul petto.

Le ghiandole apocrine, che si attivano durante la pubertà, producono un sudore ricco di proteine ed attraggono i batteri.

L'ascella è la parte del corpo più sensibile alla proliferazione batterica.

Le ascelle sono luoghi bui e umidi dove è facile che i batteri proliferino. Il pH della maggior parte della pelle del corpo è circa 5,5. Esso forma uno strato acido naturale, conosciuto come mantello acido, che aiuta a proteggere dai batteri. La pelle delle ascelle ha un pH 6,5. Questa significativa riduzione di acidità le rende più soggette alla proliferazione batterica. Quando i batteri metabolizzano (si rompono), producono sostanze dal cattivo odore. Poiché le ascelle prevengono l'evaporazione di queste sostanze, esse possono causare cattivi odori corporei. Leggi di più nella sezione sudorazione.

Mani

Le mani sono gli strumenti dell'uomo e la loro pelle è marcatamente diversa da quella delle altre parti del corpo. 

La pelle sui palmi delle mani e sui polpastrelli e sui pollici è spessa e robusta.
Il dorso delle mani non ha quasi per nulla tessuto adiposo ed è particolarmente sottile.

La pelle sui palmi delle mani e sui polpastrelli e sui pollici:

  • ha uno strato corneo spesso e robusto
  • è ricca di tessuto adiposo e connettivo
  • è ben dotata di tessuto insensibile alle pressioni
  • non ha peli e non ha ghiandole sebacee
  • ha un'elevata densità di ghiandole sudoripare
  • non ha i fattori idratanti naturali (NMF)

La pelle sul dorso delle mani:

  • non ha quasi mai tessuto adiposo 
  • è particolarmente sottile
  • ha solo pochi e sottili peli 

La scarsa presenza o assenza di peli indica che il numero di ghiandole sebacee è molto più basso rispetto a qualsiasi altra parte del corpo.

I follicoli piliferi, da cui crescono i capelli, sono accompagnati dalle ghiandole sebacee e quindi sono responsabili della produzione di sebo che fornisce alla pelle lipidi ed alcune componenti che legano l'idratazione. E così le mani hanno pochi lipidi e sono meno capaci di legare l'acqua rispetto alle altre parti del corpo.

La pelle sulle mani è anche meno capace di stabilizzare i pochi lipidi e componenti che legano l'idratazione che ha. Il pH delle mani è meno acido di quello di molte altre parti del corpo, e così il suo mantello acido protettivo - la naturale acidità che protegge la pelle - risulta compromessa.

Il fatto che la pelle sul palmo delle mani è diversa da quella del dorso significa anche che la formazione generale del film idrolipidico (l'emulsione di grasso e acqua che copre la superficie della pelle) è indebolita. Di conseguenza soffriamo facilmente di mani secche e screpolate.

Le mani lavorano molto, sono esposte a vari elementi esterni e sono soggette a disidratazione.

Le mani sono impiegate in numerose attività. Durante il corso della giornata lavorativa a casa, in ufficio o in giardino, le mani sono particolarmente esposte ai fattori esterni che le privano di lipidi. Mentre il contatto frequente con l'acqua da sola può disidratare la pelle, le mani sono anche regolarmente soggette ai tensioattivi, ai solventi, ai cambi di temperatura e alle tensioni meccaniche. La naturale protezione e i sistemi di riparazione della pelle sono sovraccaricati e questo può portare come conseguenza ai danni alla funzione barriera.

Piedi

La pelle sulle piante dei piedi contiene più cellule adipose nel suo strato più interno (il sottocute) della maggior parte del resto del corpo. Questo perché i nostri piedi hanno bisogno di una "imbottitura" extra per sopportare i traumi. Essi sopportano tre volte il peso del corpo umano ad ogni passo che compiamo e sono spesso soggetti alle pressioni manuali come lo sfregamento delle scarpe strette o che calzano male o a parecchio movimento nel camminare o correre.

 
Lo sfregamento eccessivo può causare danni e secchezza cutanea e addirittura calli e duroni.
Quando esposti a pressione e frizione prolungate, aumenta la formazione di calli

Nonostante l'imbottitura extra delle suole dei piedi, lo sfregamento eccessivo può danneggiare la funzione barriera della pelle e causare piedi secchi  e con calli e duroni. I calli e i duroni sono zone di pelle più spessa e di solito si presentano sulle suole dei piedi e sui talloni ed hanno una forma più o meno arrotondata. Essi premono negli strati più profondi della pelle e possono essere dolorosi. 

L'epidermide (lo strato più esterno della pelle) è più spessa nei piedi che nelle altre parti del corpo - di solito è circa 0.1mm in totale, sulle soglie dei piedi raggiunge 1-5mm . Quando la pelle dei piedi viene sottoposta a pressioni e frizioni prolungate, aumenta la formazione di calli e l'epidermide diventa spessa e dura, una condizione conosciuta come ipercheratosi.

Come prendersi cura della pelle delle diverse parti del corpo

Poiché la struttura e la funzione della pelle è diversa a seconda della parte del corpo, le varie aree traggono beneficio da un trattamento specifico su misura.

Viso

Ci sono 3 passaggi fondamentali per un buon trattamento della pelle: detersione, idratazione e protezione

Detergere

È importante detergere la pelle delicatamente ma intensamente la mattina e la sera. La pelle produce sebo quando si rigenera durante la notte, e così la detersione ogni mattina rimuove questo sebo e garantisce che la pelle sia pronta per la protezione e l'idratazione. La sera invece, la detersione rimuove lo sporco, il sudore, il sebo, il trucco e la protezione solare e prepara la pelle ad assorbire i benefici degli ingredienti attivi contenuti nei prodotti per la notte.

Leggi di più

Idratare

I prodotti per la pelle svolgono 2 funzioni: trattano e risolvono condizioni e problemi specifici e idratano e rigenerano la pelle.

Leggi di più

Proteggere

La protezione solare è una parte fondamentale della routine di bellezza della mattina. Mentre un po' di sole fa bene alla pelle e stimola la sana produzione di Vitamina D, l'esposizione eccessiva ai raggi UV la danneggia, ed è una delle cause principali del prematuro invecchiamento e può portare a condizioni più severe come il cancro della pelle. La protezione solare intelligente è una parte fondamentale per mantenere la pelle sana.

Leggi di più
Il consiglio di un dermatologo potrebbe essere utile a stabilire il tipo di pelle ed altri fattori

È importante usare prodotti che sono stati specificamente formulati per il tuo tipo di pelle e per la sua condizione e che rispettano il suo naturale pH. Cerca prodotti farmaceutici che sono stati testati e che si sono rivelati compatibili con la pelle sensibile. Eucerin offre una linea completa di prodotti, adatti a tutti i tipi di pelle e condizioni, che sono stati tutti testati e si sono rivelati compatibili con la pelle sensibile.

Per ulteriori informazioni su come trattare la pelle del viso, compresa quella delicata del contorno occhi, leggi la routine di bellezza quotidiana per il viso. Clicca qui per scoprire di più sui tipi di pelle e le condizioni o fai il nostro test sulla pelle.

Se hai dubbi sul tuo tipo di pelle o sulla condizione o su quali prodotti sarebbero più indicati per te, allora contatta un dermatologo per chiedere consiglio.

Cuoio capelluto

La pelle del cuoio capelluto è particolarmente soggetta alle irritazioni ed è importante usare prodotti specifici e delicati per il trattamento quotidiano ed il trattamento delle patologie.

La scelta di shampoo sbagliati è una delle cause principali della sensibilità del cuoio capelluto. I detergenti ed i tensioattivi aggressivi possono eliminare il mantello acido del cuoio capelluto, rendendolo soggetto alla secchezza e alle irritazioni. Alcune persone dichiarano di avere il cuoio capelluto sensibile o ipersensibile dopo aver fatto un trattamento per condizioni come la Dermatite Atopica o la Psoriasi.

Per favorire la salute del cuoio capelluto e dei capelli, si consiglia di usare uno shampoo delicato con un pH vicino a quello della pelle e di scegliere prodotti per il cuoio capelluto ed i capelli che sono stati testati e si sono rivelati compatibili con la pelle sensibile. Scopri di più sulla linea degli shampoo delicati ed efficaci per l'uso quotidiano di Eucerin nella sezione Eucerin DermoCapillaire.

È importante scegliere lo shampoo giusto - quello sbagliato può causare irritazioni.
Vari prodotti sono disponibili per trattare i problemi comuni del cuoio capelluto.

Quando compaiono le irritazioni del cuoio capelluto, esse possono causare le microinfiammazioni: lievi infiammazioni in cui la pelle sta rispondendo alle irritazioni e sta tentando di ripristinarsi. Queste infiammazioni sono così lievi che non vengono notate, ma se vengono sottoposte ad ulteriori irritazioni, possono sviluppare una patologia. C'è una sempre maggiore evidenza che le  microinfiammazioni del cuoio capelluto sono coinvolte nei quattro più comuni disordini del cuoio capelluto:

  • cuoio capelluto sensibile 
  • cuoio capelluto secco e pruriginoso
  • forfora
  • capelli sottili e perdita di capelli

Per scoprire di più sui sintomi e sulle cause di questi problemi frequenti del cuoio capelluto leggi cuoio capelluto sensibile, cuoio capelluto secco e pruriginoso, forfora e capelli sottili e perdita di capelli. Eucerin offre una linea completa di trattamenti per il cuoio capelluto che sono stati clinicamente comprovati e che sono risultati efficaci nel trattamento e nella protezione da questi problemi, favorendo un cuoio capelluto sano e capelli sani. Scopri di più nella sezione Eucerin DermoCapillaire.

Ascelle

La maggior parte dei prodotti per le ascelle ha l'obiettivo di limitare gli effetti negativi della sudorazione. La sudorazione, che è conosciuta anche come perspirazione o traspirazione, è un modo del tutto naturale e molto importante di regolare il calore del corpo. Quando il cervello si accorge che la  temperatura è salita sopra 98.6°F/37°C, invia segnali alle ghiandole sudoripare di rilasciare un liquido. Questo liquido – il sudore appunto – poi si raffredda sulla superficie della pelle.

I segni di sudorazione e l'odore del corpo che possono derivare, tuttavia, sono visibili ed imbarazzanti. Ci sono due principali trattamenti disponibili:

  • i deodoranti 
  • gli anti-traspiranti
I deodoranti possono rallentare o assorbire le sostanze che formano gli odori per ridurli.
Gli anti-traspiranti riducono la quantità di sudore prodotto per diminuire umidita e odori

Deodoranti
I deodoranti non influiscono sulla quantità di sudore prodotto, ma contengono sostanze che rallentano la riproduzione dei batteri responsabili dei cattivi odori (batteriostasi). Essi comprendono anche ingredienti che assorbono le sostanze che formano gli odori e riducono lo sgradevole odore del corpo. Alcuni contengono anche aromi e profumi per mascherare odori corporei sgradevoli.

Anti-traspiranti

Conosciuti anche come anti-perspiranti,  gli anti-traspiranti contengono sostanze attive che riducono la quantità di sudore prodotto e quindi riducono l'umidità e l'odore.

Nei casi estremi, noti come iperidrosi, sono disponibili prodotti farmaceutici che combinano antisettici, antitraspiranti e un pH acido per inibire la proliferazione batterica, combinando efficacia e compatibilità cutanea. Eucerin offre una linea completa di deodoranti e anti-traspiranti in spray e roll on che si sono rivelati efficaci e che sono stati testati, con compatibilità cutanea comprovata, anche in caso di pelle sensibile. Leggi di più nella sezione Eucerin Deodoranti e Anti-Transpiranti ed alcuni fatti interessanti sulla storia dietro la linea.

Mani

La pelle delle nostre mani ha un bisogno maggiore di un'azione lipidizzante rispetto alle altre parti del corpo. È importante mantenere le mani ben idratate poiché se secche e sensibili o con la pelle danneggiata e screpolata, hanno una maggiore tendenza a sviluppare condizioni come la dermatite irritativa da contatto.

 

Mantenere le mani ben idratate può ridurre la tendenza a sviluppare condizioni indesiderate

Bisognerebbe evitare i prodotti detergenti aggressivi ed i lavaggi eccessivi. Quando lavi le mani, usa l'acqua tiepida piuttosto che calda, ed è meno probabile disidratare la pelle.

La pelle della mani trae beneficio dai prodotti detergenti ed idratanti che:

  • sono delicati ma efficaci sono stati testati, ed è stato dimostrato che sono compatibili con la pelle sensibile
  • ripristinano la perdita di lipidi
  • mantengono il pH naturale della pelle
  • favoriscono il processo di rigenerazione
  • offrono protezione dall'esposizione eccessiva ai dannosi raggi UV che possono causare il prematuro invecchiamento cutaneo

Piedi

Le scarpe inadeguate sono la principale causa dei problemi ai pied

Il 70% dei problemi ai piedi, compresa la formazione di calli e duroni, è causato dall'uso di scarpe non adatte. L'utilizzo di anelli che riducono le pressioni, di una crema ammorbidente ed evitare le scarpe strette, rappresentano un aiuto, così come i pediluvi regolari con detergenti delicati ma efficaci, e l'applicazione di prodotti farmaceutici per i piedi che trattano i problemi di questa zona.

I piedi dovrebbero essere regolarmente controllati. Tagli, prurito e disidratazione fra le dita o desquamazione sulla pianta del piede, possono essere il primo segno di un'infezione micotica. Se compaiono questi sintomi, consulta un dermatologo.

Trova la Farmacia Eucerin più vicina a te