Bambini che giocano nella sabia

Che cos'è la luce del sole e come influisce sulla pelle?

Il sole è la fonte di tutta l'energia, ed ha molti benefici, dall'attivazione della fotosintesi allo stimolo della produzione di Vitamina D negli esseri umani. Tuttavia, come per la maggior parte dei processi biologici, c'è un equilibrio; l'esposizione al sole fa bene, ma c'è un limite, e troppo sole fa male, soprattutto alla pelle.

Che cos'è la luce del sole?

La luce del sole consiste di uno spettro di raggi di diversa lunghezza d'onda. La luce del sole ha una lunghezza d'onda che varia tra 400-700 nm, mentre gli ultravioletti invisibili (UV) hanno una lunghezza d'onda minore (280-400 nm), e gli infrarossi hanno una lunghezza d'onda maggiore (700 nm - 1 mm). Le lunghezze d'onda maggiori, la luce infrarossa e visibile, sono in grado di penetrare in profondità nella pelle, ma è meno probabile che causino danni.

I raggi UV con lunghezza d'onda breve che interagiscono con le cellule cutanee invece, generano i radicali liberi altamente reattivi.

Questi eccessivi radicali liberi (molecole di ossigeno) causano danni alle cellule. Più danni causano, più alta è la probabilità di sviluppare le rughe, malattie croniche ed altre patologie fra cui il cancro della pelle.

Lo stress ossidativo è causato da uno squilibrio fra la produzione di radicali liberi e la capacità del corpo di neutralizzali con gli anti-ossidanti. Poiché i raggi UV hanno una breve lunghezza d'onda corta, possono penetrare solo attraverso strato corneo, epidermide e derma (gli strati superiori), e non l'ipoderma (lo strato inferiore), tuttavia sono in grado di causare una serie di complicazioni all'interno di questi tessuti. 
Leggi di più sulla struttura delle pelle.

I raggi UV ci raggiungono in tre forme diverse, ultravioletti A (UVA), ultravioletti B (UVB) e ultravioletti C (UVC):

  • Gli UVB fornisco alla pelle l'energia necessaria per produrre la vitamina D, ma sono anche responsabili delle scottature solari e dei danni diretti al DNA.
  • Gli UVA contribuiscono anche a causare danni alla pelle, in particolare l'invecchiamento cutaneo prematuro. 
  • Gli UVC vengono bloccati dall'atmosfera terrestre e perciò non raggiungono la pelle.
Immagine dei raggi UV
Penetrazione dello spettro elettromagnetico del sole nella pelle.
Donna che si protegge gli occhi dal sole
Si raccomanda la protezione solare - i raggi UVA e UVB possono danneggiare la pelle

UV light

La quantità di raggi UV con cui la pelle viene a contatto dipende da molti fattori, come il momento della giornata, la stagione, l'altitudine e la località geografica. Durante i momenti con intense radiazioni UV, per esempio a mezzogiorno in una calda giornata estiva, si consiglia di indossare indumenti protettivi e di applicare lo schermo solare quando si esce all'aperto.

Immagine dei fattori che influenzano l

Come la luce del sole influisce sulla pelle

La luce del sole, soprattutto i raggi UVA e UVB possono causare scottature solari, invecchiamento cutaneo prematuro, danni agli occhi, un indebolimento del sistema immunitario, reazioni fotoallergiche e fototossiche, e addirittura il cancro della pelle. I medici e i dermatologici continuano sempre più ad avvisare sulla stretta correlazione fra la frequenza del cancro della pelle e l'estensione dei danni al DNA, ricordandoci che più del 90% dei casi di cancro della pelle sono il risultato dell'esposizione al sole.
E' ampiamente risaputo che il miglior trattamento è la prevenzione con la protezione solare.

Immagine grafica della protezione solare e di DNA repair
Eucerin products offer outstanding sun protection and DNA repair

UVB rays

La maggior parte dell'impatto della luce del sole sulla pelle è causata dai raggi UVA e UVB. Il grafico qui sotto indica le proprietà e gli effetti di questi due tipi di raggi UV sulla nostra pelle

Proprietà dei raggi UV

Proprietà dei raggi UVA

Proprietà dei raggi UVB

I raggi UVA sono costantemente presenti durante il giorno.

Attivano il pigmento della melanina, già presente nelle cellule dello strato superiore della pelle, producendo un'abbronzatura dalla durata breve.

I raggi UVA possono virtualmente passare senza alcun impedimento attraverso le nuvole e lo smog.

I raggi UVA possono penetrare anche attraverso vetri e finestre.

Poiché i raggi UVA penetrano in profondità nello strato inferiore della pelle (il derma) essi svolgono un ruolo importantissimo nei danni solari a lungo termine, piuttosto che causare danni acuti 

  • Prematuro invecchiamento cutaneo
  • Allergia solare, EPL ed intolleranza al sole
  • Immuno soppressione
  • Danni agli occhi e alla retina
  • Gli effetti indiretti sul DNA per mezzo della formazione dei radicali liberi
  • Mutazioni genetiche(Melanoma)

Fotosensibilità causata dai farmaci

I raggi UVB variano di intensità durante il giorno, e sono più forti a mezzogiorno.

Essi stimolano la produzione di nuova melanina, responsabile dell'abbronzatura duratura, e stimolano le cellule a produrre uno strato epidermico più spesso.

Possono bruciare e danneggiare la pelle soprattutto in estate e ad elevate altitudini.

Penetrano meno in profondità ma generano radicali liberi in tutti i livelli dell'epidermide.

Agiscono su DNA più dei raggi UVA, e sono la causa principale dei danni al DNA.

I raggi UVB riescono a penetrare negli strati cellulari più profondi dell'epidermide e sono la causa principale dei gravi danni solari

  • Scottatura sole
  • Danni diretti al DNA e cancro della pelle cancro della pelle diverso dal melanoma)
  • Danni agli occhi e alla retina

Fotosensibilità causata dai farmaci

Proteggere la pelle dai raggi UVA e UVB

UVA rays

Sia i raggi UVA che i raggi UVB hanno effetti dannosi sulla pelle ma l'intensità dei raggi  UVA è piuttosto costante durante il giorno mentre l'intensità degli UVB varia. Il sistema di classificazione dei fattori di protezione solare (FP) per gli schermi solari si basa sul livello di protezione UVB che può garantire il prodotto. Tuttavia, i prodotti che contengono il simbolo di protezione UVA devono fornire un livello minimo di protezione UVA. La proporzione dovrebbe essere 1:3 per la protezione UVA: UVB.

Perciò è importante conoscere l'intensità dei raggi UV nella tua zona ogni giorno e applicare un adeguato fattore di protezione UV.

L'Associazione Europea dell'Industria Cosmetica (prima chiamata Colipa) ha stabilito anche gli standard di protezione UV per gli schermi solari. Lo Standard Internazionale ISO 24444-2010 è un metodo affidabile di test dell'efficacia dei prodotti solari contro i raggi UV, ed è in linea con la Normativa della Commissione Europea.

I fototipi della pelle ed il fattore di protezione solare

What about the other rays?

La migliore protezione solare deve essere scelta in base alla sensibilità della pelle al sole (pigmentazione della pelle) e all'intensità delle radiazioni. 
Il fattore di protezione solare (FP) moltiplicato per i minuti di protezione naturale della pelle, indica il tempo di  esposizione massima al sole senza il rischio di danni indotti dai raggi UV.

Grafico informativo dell
Factors that influence UV exposure

Oxidative stress

La pelle dei bambini è più sottile ed altamente sensibile al sole. Quindi è indispensabile avere un fattore di protezione molto alto per prevenire i danni indotti dai raggi UV.
Leggi di più sulla pelle dei bambini e il sole.

Se sei insicura di quale fattore di protezione solare è adatto al tuo tipo di pelle o alla tua condizione prova il test sulla pelle per scoprirlo o chiedi al tuo dermatologo.

Immagine della frequenza con cui bisognerebbe applicare lo schermo solare
How much product should I apply?

Effetti positivi del sole

Ormai è risaputo che la luce del sole migliora l'umore, nonostante non si sia riusciti a capire completamente il processo esatto che c'è dietro. Quello che è stato ben studiato è il fatto che una mancanza di esposizione al sole può causare una mancanza di Vitamina D e la depressione stagionale (SAD), che sono probabilmente correlati.

Miglioramento dell'umore (prevenzione della Depressione Stagionale (SAD)
Gli studi hanno dimostrato che la quantità di serotonina prodotta nel cervello è direttamente influenzata dalla quantità di luce alla quale il corpo è esposto in quel giorno. I livelli di serotonina sono più alti nelle giornate più luminose rispetto a quelle coperte. La serotonina è un potente componente chimico del cervello che controlla l'umore ed è associato con la sensazione di felicità.

Allo stesso modo, le persone che hanno ridotto l'esposizione al sole, di solito nei mesi invernali nell'emisfero nord, manifestano sintomi di depressione, difficoltà a concentrarsi, poca energia o senso di fatica, e sonno eccessivo. Tutti questi sintomi insieme vengono classificati come Depressione Stagionale o SAD. Non si conosce la causa esatta della SAD, ma si sa che è causata da una mancanza di esposizione al sole. E' stato ipotizzato che può essere dovuta ad una diminuzione nella produzione di Vitamina D, ma non lè ancora stato dimostrato.
Famiglia che cammina sulla spiaggia
Esporsi adeguatamente ai raggi UVB è necessario per molti processi vitali che avvengono nel corpo.
Donna in posizione di meditazione
La serotonina, prodotta nel cervello, viene direttamente influenzata dalla quantità di raggi solari ai quali il corpo è esposto quel giorno

Vitamina D 
La Vitamin D è necessaria per molti processi vitali nel nostro corpo e fra le altre cose mantiene sane le nostre ossa e abbassa il rischio di  depressione.

Scopri di più su questa importante sostanza, la Vitamina D.

Effetti negativi del sole sulla pelle

Ci sono molte complicazioni che possono essere causate dall'eccessiva esposizione al sole. Qui di seguito c'è una breve descrizione delle più frequenti complicazioni - dalla scottatura solare al cancro della pelle.

Scottatura solare

La scottatura solare è la forma più comune di danno solare ed è principalmente causata dai raggi UVB. E' caratterizzata da rossore, infiammazione e vesciche. Questi sintomi possono non apparire immediatamente e potrebbero essere necessarie fino a cinque ore per manifestarsi. La scottatura solare può essere prevenuta applicando lo schermo solare ogni giorno e riducendo l'esposizione al sole quando i raggi UV sono al massimo della potenza (fra le 10 del mattino e le 4 del pomeriggio). Il trattamento della scottatura si concentra sul raffreddamento della pelle per alleviare il dolore e l'infiammazione. Questo comporta l'applicazione di un panno freddo sulla parte interessata, e l'uso di prodotti "doposole" che rinfrescano e leniscono la pelle.

Scopri di più sui Prodotti Eucerin Doposole.

Mancante
La scottatura solare è caratterizzata da arrossamento, infiammazione e presenza di vesciche

In casi di severe scottature solari dovresti consultare un medico immediatamente. Dovresti anche consultare un medico se hai preso una scottatura solare e ti senti svenire, disidratata o se hai gravi vesciche, o se un bambino piccolo o un neonato ha preso una scottatura solare.

Allergie solari

L'Eruzione Polimorfa alla Luce (EPL) è la forma più frequente di allergia solare e viene diagnosticata nel 90% circa di tutti i pazienti con allergie solari. La sua incidenza nell'Europa Occidentale e negli USA è di circa il 20%. Le allergie solari vengono scatenate dallo stress ossidativo causato dai raggi UVA- e, in misura minore, dai radicali liberi indotti dai raggi UVB.

L'Acne aestivalis (acne di Maiorca) viene scatenata quando i raggi UV si combinano con certi ingredienti nei cosmetici topici o negli schermi solari, come gli emulsionanti, che causano irritazioni ed infiammazioni del follicolo sebaceo. L'acne aestivalis colpisce circa l'1-2% della popolazione, le più colpite sono le donne di età giovane ed intermedia (25-40 anni) . I suoi sintomi sono molto simili a quelli della EPL, e spesso è difficile distinguerle.
Sintomi della EPL
I sintomo della EPL sono ricorrenti e compaiono uno o due giorni dopo l'esposizione ai raggi UV
Sintomi dell
L'acne di Maiorca è causata da una combinazione di esposizione al sole e certi cosmetici

Fotosensibilità causata dai farmaci

Le reazioni fototossiche e fotoallergiche si possono sviluppare quando un farmaco, che normalmente non causa sensibilità, viene sottoposto a fotoattivazione quando interagisce con i raggi UV e penetra nella pelle causando manifestazioni cutanee.

Le reazioni fotosensibili possono essere causate sia da farmaci ad uso orale (sistemici) che applicati a livello topico o cosmetici. 

Anche alcuni farmaci anti-infiammatori, o ‘analgesici’, come l'ibuprofene, possono causare fotosensibilità. Altri farmaci fotoattivi comunemente usati comprendono gli antiinfiammatori non-steroidei, i diuretici, le statine, i retinoidi e gli antimicotici. Perciò è importante tenerlo in considerazione quando si sceglie una crema idratante, una lozione o uno schermo solare.
Scopri di più sulla fotosensibilità causata dai farmaci.

Donna che ingerisce una pillola
Quando un farmaco interagisce con il sole si possono manifestare reazioni fotoallergiche

Se hai dubbi sui trattamenti farmacologici che stai usando e temi che causino fotosensibilità, o se vuoi informazioni generali sui farmaci che possono causare fotosensibilità, ti consigliamo di contattare un farmacista o un dermatologo.

Prematuro invecchiamento cutaneo
Gran parte dell'invecchiamento cutaneo prematuro è causato dall'esposizione al sole. Fra le conseguenze ci sono le lentiggini, le macchie dell'età (conosciute anche come "macchie del fegato"), i capillari sul viso, la pelle ruvida e rugosa, le sottili rughe che scompaiono quando la pelle viene tirata, un colorito a chiazze, pelle flaccida e cheratosi attinica possono essere causati dall'esposizione al sole.

Viso di donna anziana
L'invecchiamento cutaneo prematuro può essere scatenato dall'esposizione al sole e può comparire sotto forma di sottili rughette e pelle ruvida.

Cancro della pelle

Il cancro della pelle ha una maggiore probabilità di colpire la pelle che è stata più esposta al sole, e quindi la pelle del viso è ad alto rischio. Poiché la cheratosi attinica è una lesione precancerogena, alcune cheratosi possono degenerare in cancro.


Le cheratosi attiniche sono aree di pelle secca e desquamata causate dai danni di anni di esposizione al sole. Esse sono viola, rosse o marroni e variano di ampiezza da  0.5 a 3cm e si trovano più spesso sul viso (soprattutto sulle labbra, sul naso e sulla fronte), sul collo, sull'avambraccio e sul dorso delle mani e (negli uomini) sulle punte delle orecchie e sul cuoio capelluto calvo e  (nelle donne) sulle gambe sotto le ginocchia.

Skin diseases

I carcinomi delle cellule basali appaiono come una piccola protuberanza che cresce lentamente, lucida, viola o rossa. Se non li si cura, tendono a formare una crosta, a sanguinare o a degenerare in un'ulcera. Si trovano prevalentemente su viso, collo, orecchie, mani, spalle e schiena. I carcinomi delle cellule squamose sono di solito delle piccole escrescenze violacee. Hanno una pelle dura o screpolata in superficie e si trovano più spesso su viso, collo, labbra, orecchie, mani, spalle, braccia e gambe. Essi possono sanguinare facilmente e degenerare in un'ulcera.


Il Melanoma è il più grave tipo di cancro. Il primo segno è spesso la comparsa di un nuovo neo o il cambiamento di aspetto di un neo esistente. I melanomi hanno una maggiore probabilità di avere una forma irregolare, di avere più di un colore e di essere più ampi di 6mm. Essi si possono trovare ovunque sul corpo ma la schiena, le gambe, le braccia ed il viso sono i punti più frequenti.
Donna che guarda una lesione sulla sua spalla sinistra
Il cancro della pelle è causato dai danni procurati da anni di esposizione al sole. Si raccomanda una protezione solare adeguata.
Dermatologo che sta controllando la pelle
E' necessario sottoporsi regolarmente a controlli dermatologici - ogni cambiamento della pelle dovrebbe essere comunicato immediatamente al medico

Se hai subbi sui sintomi dei danni del sole ti consigliamo di consultare il tuo medico o dermatologo

Iscriviti alla nostra newsletter!

Iscriviti alla nostra newsletter per godere di vantaggi esclusivi. Ti aggiorneremo regolarmente riguardo novità, offerte speciali, test di prodotto, concorsi e consigli sulla pelle. Registrati gratuitamente!

  • Novità e consigli sulla pelle
  • Offerte esclusive
  • Concorsi e test di prodotto

Video-Consulenza

Con la nostra video-consulenza interattiva potrai scoprire i prodotti Eucerin più adatti al tuo tipo di pelle.
Inizia la video-consulenza

Contattaci via email

Hai domande, idee o suggerimenti per noi? Compila il form e contattaci!
Compila il form