Radicali liberi: come proteggere la tua pelle

Radicali liberi: cosa sono e come danneggiano la pelle

Mostra di più

I radicali liberi possono provocare lo stress ossidativo della pelle che è una delle cause di un prematuro invecchiamento cutaneo. Questo articolo spiega cosa sono i radicali liberi, qual è il loro effetto sull’epidermide e quali misure adottare per contrastarli, mantenendo la pelle sana, proteggendola dall'invecchiamento precoce e ritardando i segni visibili del tempo quali linee sottili, rughe e perdita di luminosità.

Cosa sono i radicali liberi

i radicali liberi sono molecole di ossigeno altamente reattive

I radicali liberi, noti anche come Reactive Oxygen Species (ROS), sono molecole di ossigeno altamente reattive, il prodotto secondario di reazioni biochimiche fisiologiche.

L'ossigeno è il principale nutriente del corpo umano, ma in alcuni casi le normali reazioni fisiologiche dividono le molecole di ossigeno accoppiate in due atomi singoli con elettroni spaiati. Questi elettroni non accoppiati circolano nell'organismo alla ricerca di un altro elettrone per formare una coppia stabile, motivo per cui sono descritti come reattivi. In questo modo danneggiano le membrane cellulari, le proteine e il DNA.

Perché i radicali liberi sono dannosi per la pelle?

invecchiamento

Hai mai lasciato una banana o una mela esposta all'aria dopo averle dato un morso? Il colore scuro sulla superficie tagliata è il risultato dell'ossidazione causata dai radicali liberi. Sulla nostra pelle avviene un processo simile, ma nel corso di decenni anziché di minuti.

Il corpo utilizza antiossidanti per neutralizzare i radicali liberi potenzialmente dannosi ma, in caso di squilibrio tra la produzione di radicali liberi e la capacità del corpo di neutralizzarli, questi iniziano a danneggiare le membrane cellulari, le proteine e il DNA in un processo noto come stress ossidativo.

Tra le cellule danneggiate esistono quelle responsabili della produzione di sostanze come il collagene, l'elastina e l'acido ialuronico che conferiscono all’epidermide giovane una struttura solida e definita (ad esempio fibroblasti e cheratinociti). La produzione di queste sostanze diminuisce naturalmente con il passare del tempo e lo stress ossidativo contribuisce ad accelerarne il processo.

Mentre l'invecchiamento è un processo del tutto naturale, lo stress ossidativo può causare l'invecchiamento precoce della pelle con il conseguente sviluppo di linee sottili e rughe: l’epidermide appare così spenta e stanca prima del tempo.

A parte l'invecchiamento prematuro, la capacità della pelle invecchiata di contrastare i radicali liberi diminuisce naturalmente, accelerando il processo di invecchiamento cutaneo.

Radicali liberi: come si formano?

il sole è uno dei fattori scatenanti dei radicali liberi

Sebbene i radicali liberi siano un prodotto naturale dei processi fisiologici, esistono una serie di fattori esterni responsabili della loro formazione. Molti di questi fattori esterni possono essere controllati.

I radicali liberi e il sole

Un'esposizione moderata al sole fa bene sia alla nostra pelle sia al nostro organismo. Tuttavia, la sovraesposizione ai raggi UVA (e, in misura molto minore, alla luce visibile ad alta energia – la luce visibile dall'occhio umano) è uno dei principali fattori scatenanti dei radicali liberi. Lo stress ossidativo causato dal sole danneggia il DNA e può determinare il fotoinvecchiamento (prematuro invecchiamento della pelle causato dal sole) e l'iperpigmentazione.

Ambiente e stress ossidativo

Oltre alla luce solare, esistono altri fattori ambientali che possono causare i radicali liberi dannosi per la pelle. Numerose persone vivono in città dove le impurità presenti nell'aria e lo smog sono alcuni elementi inevitabili della quotidianità. L'inquinamento può peggiorare gli effetti dell'esposizione al sole, accelerando lo stress ossidativo.

Una corretta alimentazione è alla base di una vita salutare e le nostre scelte alimentari - insieme all'assunzione di integratori naturali contro i radicali liberi - possono influenzarne la produzione nel nostro organismo. Tra i principali responsabili della loro formazione troviamo la carne cotta o lavorata, i cibi fritti, gli alimenti ad alto contenuto di grassi saturi e l'alcol.

Fumo ed effetti sulla pelle

gli effetti dei radicali liberi sulla pelle

Il fumo è nocivo per la nostra pelle tanto quanto per la nostra salute in generale. Il fumo stesso contiene radicali liberi che vengono inalati dal nostro organismo causando una serie di problemi, tra cui l'invecchiamento precoce dell’epidermide.

Come contrastare i radicali liberi e prevenire i danni sulla pelle?

Alimentazione e radicali liberi

Uno stile di vita sano, un’alimentazione equilibrata e una cura della pelle regolare e appropriata contribuiranno a ridurre i danni da radicali liberi, a prevenire il prematuro invecchiamento della pelle e a ritardare i segni visibili del tempo che passa.

Cibi contro i radicali liberi: 5 alimenti perfetti

Un'alimentazione sana ed equilibrata, ricca di antiossidanti, contribuisce a contrastare gli effetti dei radicali liberi. Verdure, agrumi, fagioli e legumi, noci e pesce azzurro sono particolarmente ricchi di antiossidanti e sono considerati ottimi cibi contro i radicali liberi. In particolare, alimenti che aiutano la pelle a contrastare questi temuti nemici sono:

  1. Kiwi: grazie ai polifenoli previene sia invecchiamento che malattie neurodegenerative.
  2. Tè verde: ricchissimo di polifenoli, bioflavonoidi e tannini. Oltre a prevenire il danno da radicali liberi, supporta il sistema immunitario e fortifica le ossa.
  3. Melograno: i melograni possono essere considerati dei veri e propri integratori contro i radicali liberi con la presenza dell’acido ellagico.
  4. Carote: ottimo alimento antiossidante grazie a vitamina C e beta-carotene.
  5. Cacao: il cacao contiene antiossidanti naturali. Si parla di cioccolato con scarso quantitativo di zuccheri e dunque poco raffinato.

È inoltre importante smettere di fumare, cercare di ridurre la quantità di alcol e bere molta acqua per mantenere la pelle idratata.

Non stare troppo tempo al sole, utilizzare una buona crema solare, cercare di ridurre lo stress, fare molta attività fisica e dormire bene sono fattori essenziali per prendersi cura della salute della propria pelle.

La cura della pelle per ridurre i danni da radicali liberi

idratare la pelle per contrastare i radicali liberi

Una corretta e adeguata detersione, l'idratazione, l'uso di potenti e collaudati ingredienti antiossidanti, come la vitamina C e il Licochalcone A e, soprattutto, un'adeguata protezione solare quotidiana contribuiranno a mantenere la pelle giovane più a lungo.

Una cura dell’epidermide iniziata precocemente contribuirà a prevenire il prematuro invecchiamento cutaneo. Man mano che invecchiamo, le esigenze della pelle cambiano e i prodotti che usiamo dovrebbero rispondere alle sue mutevoli esigenze. Puoi saperne di più in Capire la pelle a diverse età.

I prodotti anti-età Eucerin comprendono tre gamme complete appositamente formulate, clinicamente e dermatologicamente testate, per rispondere alle esigenze della pelle in ogni fase del processo di invecchiamento

I valori Eucerin

Pionieri nel prendersi cura della pelle

Eucerin si prende cura della tua pelle per proteggerla e per mantenere il suo aspetto sano e luminoso.

Raccomandata dai dermatologi​

Eucerin lavora al fianco dei più importanti dermatologi e farmacisti di tutto il mondo per creare trattamenti innovativi, efficaci e raccomandabili dagli esperti.

Impegnati nell’innovazione​

Da oltre 100 anni, Eucerin si dedica alla ricerca e all’innovazione in campo scientifico, con l’obiettivo di creare ingredienti performanti e formule lenitive dall’elevata tollerabilità per aiutarti, ogni giorno, a migliorare la qualità della tua vita.

Articoli correlati

Trova la Farmacia Eucerin più vicina a te