Iperpigmentazione: quali sono le cause delle macchie scure sul viso e come ridurle?

10 minuti di lettura
Mostra di più

La pigmentazione irregolare della pelle (o iperpigmentazione, come è spesso conosciuta) è un problema comune della pelle. Le macchie cutanee - conosciute come macchie dell'età o macchie da esposizione solare - o le chiazze scure della pelle appaiono frequentemente sul viso, sulle mani e su altre parti del corpo regolarmente esposte al sole. Questo articolo delinea i diversi tipi di iperpigmentazione e spiega cosa li causa. Vediamo in primo luogo come si possono prevenire le macchie e i passi da compiere per ridurre le macchie cutanee una volta che si sono formate.

Cos'è e cosa si intende per iperpigmentazione?

Che cosa è iperpigmentazione
L'iperpigmentazione si presenta sotto forma di macchie piatte e scure che possono variare di forma e dimensione.

Iperpigmentazione è il termine usato per descrivere aree di pigmentazione irregolare sulla pelle.

L'iperpigmentazione appare sotto forma di macchie o chiazze che fanno apparire la pelle non uniforme. Le macchie sono note come macchie dell'età o macchie da esposizione solare e l'iperpigmentazione è anche alla base di condizioni della pelle come il melasma e l'iperpigmentazione post-infiammatoria.

Le persone con la pelle scura sviluppano l'iperpigmentazione più facilmente rispetto a quelle con una carnagione chiara, poiché la pigmentazione, cioè la produzione di melanina, è maggiore nella pelle scura.

Iperpigmentazione: macchie da iperpigmentazione come le macchie dell'età

L'iperpigmentazione del viso è frequente
Le macchie dell'età/da esposizione solare sono frequenti sul viso

Le macchie da iperpigmentazione come le macchie dell'età (che sono anche conosciute come macchie da esposizione solare) sono causate dall'esposizione al sole. Per questo motivo compaiono principalmente sulle parti del corpo che sono frequentemente esposte, come il viso, il collo, il décolleté, le mani e le braccia. Tendono a manifestarsi come piccole macchie scure. Puoi leggere di più su cosa le causa e scoprire come ridurle in Cosa causa le macchie dell'età e come posso ridurle?

Iperpigmentazione: melasma

Conosciuto anche come cloasma, il melasma è una condizione in cui si sviluppano grandi chiazze di iperpigmentazione principalmente sul viso.

Anche se può colpire sia gli uomini che le donne, il melasma è più comune nelle donne e si pensa che sia innescato principalmente da cambiamenti nei livelli ormonali. Il melasma si verifica nel 10-15 per cento delle donne in gravidanza e nel 10-25 per cento delle donne che assumono contraccettivi orali1 ed è a volte indicato come "la maschera della gravidanza". Puoi leggere di più sul melasma in Cosa causa il melasma e come posso ridurre le macchie sulla mia pelle? 

Leggi di più sulle macchie della pelle in gravidanza.

1 The International Dermal Institute, Melasma Unmasked by Dr Claudia Aguirre che cita Kang, H. Y., & Ortonne, J. P. (2010). Cosa dovrebbe essere considerato nel trattamento del melasma. Annali di Dermatologia, 22(4), 373-378.

Iperpigmentazione: iperpigmentazione post-infiammatoria

Iperpigmentazione causata dall'acne
I soggetti affetti da acne spesso manifestano l'iperpigmentazione post-infiammatoria

L'iperpigmentazione post-infiammatoria si manifesta quando una ferita o un trauma della pelle guarisce e lascia un'area piatta che tende a scurisi di più del resto della pelle, sopprattuto esponendosi al sole senza adeguata protezione. Questo è un problema comune di chi soffre di acne, ma può essere causato anche da trattamenti cosmetici come la dermoabrasione, il trattamento laser e i peeling chimici.

Ci sono anche altri tipi di macchie come i nei, le cicatrici, le cosiddette "voglie", la cheratosi solare o attinica e il cancro della pelle, ma queste non vengono considerate forme di iperpigmentazione.

Consulta il tuo dermatologo o farmacista se sei preoccupata per le macchie cutanee, o se sono nuove, iniziano a sanguinare, a prudere, o cambiano di forma e dimensione.

Che cosa causa e/o scatena l'iperpigmentazione e le macchie scure?

L'iperpigmentazione è causata da un disomogeneo aumento della produzione di melanina. La melanina è il pigmento che dona il colore naturale alla pelle, ai capelli e agli occhi e protegge dalla luce solare. Questa produzione in eccesso viene stimolata da una serie di fattori, ma i principali possono essere attribuiti all'esposizione al sole, ai fattori genetici, all'età, alle alterazioni ormonali, e alle ferite della pelle o alle infiammazioni.

Leggi anche il nostro approfondimento sull'ipopigmentazione e sulle macchie bianche della pelle.

Esposizione al sole e iperpigmentazione

Iperpigmentazione causata dal sole
La luce del sole stimola la produzione di melanina, e questo la rende la principale causa dell'iperpigmentazione.

L'esposizione al sole è la causa numero uno dell'iperpigmentazione, poiché è innanzitutto la luce del sole che stimola la produzione di melanina. La melanina agisce come schermo naturale della pelle, proteggendola dai dannosi raggi UV, ecco perché le persone si abbronzano al sole. Ma l'eccessiva esposizione al sole, senza le adeguate precauzioni e protezioni, può alterare questo processo, portando alla produzione non uniforme di melanina e quindi all'iperpigmentazione.

Una volta che sono comparse le macchie, l'esposizione al sole può anche peggiorarle rendendo le macchie dell'età (o macchie da esposizione solare), il melasma e l'iperpigmentazione post-infiammatoria ancora più scure e la discromia ancora più evidente.

Iperpigmentazione e ormoni

Le alterazioni ormonali sono la causa principale di un certo tipo di iperpigmentazione conosciuto come melasma o cloasma gravidico, quando si manifesta in gravidanza. È particolarmente comune nelle donne, poiché si presenta quando gli ormoni femminili, come l'estrogeno e il progesterone, stimolano la produzione eccessiva e disomogenea di melanina, che aumenta con l'esposizione della pelle al sole, e la discromia diventa più evidente.

L'iperpigmentazione può anche essere un effetto collaterale di alcuni trattamenti ormonali, come l'uso di alcuni tipi di pillola anticoncezionale.

Iperpigmentazione ed età

Con l'invecchiamento della pelle, il numero di cellule che producono melanina (note come melanociti) diminuisce, ma quelle rimanenti aumentano di dimensioni e la loro distribuzione diventa più disomogenea. Questi cambiamenti fisiologici spiegano l'aumento delle macchie dell'età in coloro che hanno più di 40 anni. Puoi leggere di più su come la pelle invecchia in Invecchiamento della pelle.

Iperpigmentazione, ferite sulla pelle e infiammazione

Come suggerisce il nome, l'iperpigmentazione post-infiammatoria si verifica in seguito a lesioni o infiammazioni della pelle come: tagli, ustioni, esposizione chimica, acne, Dermatite Atopica o Psoriasi. La pelle rimane o più scura o più scolorita dopo che la ferita è guarita.

Iperpigmentazione, patologia e trattamento

Trattamento per ridurre iperpigmentazione: protezione solare
È risaputo che alcune patologie e alcuni farmaci causano l'iperpigmentazione.

L'iperpigmentazione può essere una conseguenza anche di alterazioni funzionali o di malattie di varia natura e gravità, e loro trattamenti farmacologici. Per questo motivo è sempre bene non auto dignosticarsi, ma rivolgersi ad un medico competente per una qualsiasi valutazione.

Come posso prevenire la comparsa dell'iperpigmentazione?

Trattamento per ridurre iperpigmentazione: protezione solare
Usare una protezione solare ad ampio spettro ogni giorno può aiutare a prevenire l'iperpigmentazione.

La protezione solare è il passo più significativo che puoi fare per aiutarti a prevenire l'iperpigmentazione. È importante ricordare che i raggi del sole colpiscono la pelle anche nelle giornate nuvolose, quindi dai alla tua pelle la protezione quotidiana più adatta in ogni momento. Oltre a ridurre l'iperpigmentazione, Eucerin Anti-Pigment Crema Giorno SPF 30 e Anti-Pigment Crema Giorno colorata SPF30 nelle versioni Light e Medium , ad effetto camouflage immediato, offrono un'efficace protezione UVA e UVB (SPF 30) e riducono e prevengono la formazione delle macchie da iperpigmentazione indotte dal sole durante tutto l'anno. Se li usi in combinazione con il Eucerin Anti-Pigment Dual Serum come parte di una routine di trattamento, puoi prevenire e ridurre le macchie cutanee ancora più efficacemente.

D'estate, in vacanza, applica più volte nell'arco della giornata Eucerin Pigment Control SPF 50+ per assicurarti un'abbronzatura uniforme.

In generale, per ridurre l'insorgere di macchie da iperpigmentazione, è consigliabile limitare l'esposizione della pelle al sole. Cerca di stare lontano dal sole durante le ore più intense e indossa indumenti protettivi, compresi cappelli e occhiali da sole, quando possibile. Quando la pelle è esposta al sole, applica e riapplica regolarmente una protezione solare:

  • con un adeguato livello di SPF
  • che sia formulata appositamente per il tuo tipo di pelle

Puoi scoprire di più sulla linea Sun Protection di Eucerin.

Come posso ridurre le macchie cutanee esistenti?

La prevenzione è sicuramente la cosa migliore da fare, ma una volta che le macchie si sono formate, ci sono degli accorgimenti che si possono prendere per ridurne l'intensità e prevenirne la ricomparsa.

Soluzioni dermocosmetiche per l'iperpigmentazione

Se sei preoccupata per l'iperpigmentazione, cerca prodotti formulati per affrontare questa problematica che siano clinicamente e dermatologicamente testati per essere efficaci.

Trattamento per iperpigmentazione: viso e corpo
Eucerin Anti-Pigment riduce l'iperpigmentazione su viso, collo e mani

La gamma Eucerin Anti-Pigment è stata appositamente formulata per ridurre l'iperpigmentazione ed ottenere una pelle più uniforme e luminosa. Tutti i prodotti della gamma - crema giorno (anche nelle due versioni colorate), crema notte, dual serum, siero illuminante e correttore anti-macchie - contengono Thiamidol, un ingrediente efficace e brevettato da Eucerin che agisce alla radice dell'iperpigmentazione, riducendo la produzione di melanina. È stata dimostrata clinicamente e dermatologicamente l'efficacia del Thiamidol nel ridurre le macchie cutanee e nel previenire la loro ricomparsa. I primi risultati sono visibili dopo due settimane e il miglioramento è continuo con l'uso regolare.

Inoltre, Eucerin Anti-Pigment Crema Giorno ed Eucerin Anti-Pigment Crema Giorno SPF30 colorata nelle versioni Light e Medium, grazie alle protezioni SPF 30, filtri UVA e alla luce blu, offrono una protezione efficace dal sole, prevengono la formazione di nuove macchie e donano un effetto camouflage uniformante dell'incarnato immediato. Il Dual Serum combina i principi attivi Thiamidol e Acido Ialuronico; usato in combinazione con gli altri prodotti della linea, agisce in sinergia aumentando l'efficacia della routine anti-macchie.

Per chi desidera maggior luminosità dell'incarnato, il Siero Illuminante Anti-Macchie, oltre a ridurre le macchie grazie al Thiamidol, rende la pelle più uniforme e luminosa già dalla prima applicazione*.

*Questionario di autovalutazione sul prodotto, 120 donne, test d’uso per 4 settimane. L’83% dichiara che il prodotto funziona già dalla prima applicazione.

Rimuovere l'iperpigmentazione: trattamenti dermatologici

Rimuovere iperpigmentazione: trattamento laser
I trattamenti laser danno un risultato simile ai peeling chimici, ma il trattamento può essere maggiormete direzionato ad aree localizzate.

I trattamenti dermatologici, come i peeling chimici e i trattamenti laser, possono aiutare a ridurre l'iperpigmentazione:

  • I peeling chimici consistono nell'applicazione di un preparato acido su viso, collo e mani per esfoliare la pelle (rimuovere le cellule morte), stimolare il rinnovamento delle cellule cutanee e migliorare l'aspetto della pelle. Leggi di più sui peeling chimici in Cosa sono i peeling chimici e come funzionano? 
  • I trattamenti laser danno un risultato simile al peeling, ma permettono una maggior precisione del trattamento, dato che il dermatologo ha un maggior controllo sull'intensità e sulla localizzazione dell'applicazione del laser. Queste consistono nel passare frequentemente una luce ad alta energia sulle aree interessate. I trattamenti più blandi lavorano solo sull'epidermide (strato superficiale), mentre i trattamenti più intensi possono penetrare negli strati più profondi della pelle. Scopri di più in come devo prendermi cura della mia pelle dopo il trattamento? 

I dermatologi spesso utilizzano l'idrochinone che è considerato l'agente topico più efficace per ridurre in modo definitivo l'iperpigmentazione. Tuttavia, visti gli impotanti effetti collaterali, può essere usato solo in preparazione galenica, per periodi brevi, con un'attenzione particolare nei fototipi più scuri, ma soprattutto sotto stretto controllo medico.

Combattere l'iperpigmentazione del viso con una crema antimacchie

Applicare con costanza una crema anti-macchie è un ottimo modo per prevenire la loro comparsa sulla cute. In molti casi queste creme agiscono anche su discromine già esistenti. Usate con costanza, migliorano visibilmente l'aspetto della pelle uniformandone l'incarnato. In ogni caso la consulenza di un dermatologo è indispensabile per individuare il trattamento più adatto.

Crema per le macchie del viso, quali sono gli attivi più usati?

Gli attivi più comunemente usati in caso di iperpigmentazione sono quelli che agiscono sulla produzione di melanina e/o sulla sua ossidazione e quindi sul suo scurimento. Tra quelli storicamente più utilizzati troviamo:

  • vitamina C: unita ad altri principi attivi, neutralizza i ROS e quindi riduce lo stress ossidativo che induce la sovra produzione di melanina e il suo scurimento, proteggendo così la pelle da fattori inquinanti
  • beta-resorcinolo: inibisce l’attività dell’enzima che produce la melanina (la tirosinasi), prevenendo la formazione di nuove macchie e riducendo gradualmente quelle già esistenti.
  • acido kojico: inibisce la produzione di melanina inibendo la tirosinasi e ha proprietà antiossidanti
  • acido azelaico: anch’esso vanta proprietà inibitorie della tirosinasi
  • arbutina: applicata localmente riduce la melonegenesi inibendo la tirosinasi
  • acido glicolico: uniforma l’incarnato grazie alle sue proprietà esfolianti che eliminano gli strati superficiali dell’epidermide dove persiste la macchia scusa
  • retinolo: grazie alle sue proprietà esfolianti stimola la rigenerazione cutanea rendendo la grana della pelle più uniforme

Crema per le macchie del viso, quale scegliere?

Come appena visto, esiste una ampia varietà di trattamenti e di attivi che agiscono sulle macchie da iperpigmentazione.

Ma quale è quello più adatto al tuo tipo di iperpigmentazione e di pelle? Non è facile scegliere autonomamente quale sia la crema, e quindi l’attivo o la combinazione di attivi, più adatta alla tua problematica. Per questo motivo è sempre meglio rivolgersi ad un dermatologo esperto che possa valutare al meglio la tua particolare situazione e consigliarti la soluzione migliore.

Crema per le macchie del viso, i consigli di utilizzo

Utilizzare la crema viso per macchie più adatta per la tua pelle, per quanto efficace, può non bastare. Ad influire sull’efficacia del trattamento intervengono sia le modalità di utilizzo del prodotto che alcuni comportamenti virtuosi, da adottare nel quotidiano.

Ecco allora alcuni consigli:

  • Fondamentale è la corretta detersione del viso mattina e sera che non solo rimuove le impurità, l’inquinamento e le cellule morte, ma anche prepara la pelle ad assorbire la crema e i suoi attivi.
  • La crema per l’iperpigmentazione va applicata con costanza, ogni giorno, mattino e sera subito dopo la detersione
  • In caso di esposizione prolungata al sole, utilizzare creme protettive 50+ specifiche
  • Può essere utile usare, in combinazione alla crema, prodotti esfolianti, in grado cioè di promuove la rigenerazione cellulare e rimuovere gli strati epidermici superficiali discromici

Quali sono le creme per le macchie del viso di Eucerin

I laboratori Eucerin, specializzati in dermocosmesi, grazie ad uno studio condotto per più di dieci anni, hanno sviluppato e brevettato un attivo innovativo, il Thiamidol (un' evoluzione più efficace del B-resorcinolo), che, da studi clinici, è risultato essere la molecola più efficace nel modulare l’iper produzione di melanina da parte dei melanociti umani. E’ stata creata così la linea Anti-Pigment, una linea di prodotti anti-macchie che riduce le macchie scure e ne previene la loro ricomparsa. I risultati sono visibili già dopo due settimane di trattamento: la pelle riconquista un aspetto più uniforme e luminoso.

La linea Eucerin Anti-Pigment è composta da:

  • Anti-Pigment Giorno SPF 30 questa crema idratante giorno nutre la pelle e la protegge dai raggi UV, grazie al fattore di protezione SPF 30 e filtri UVA. Riduce e previene le macchie scure della pelle applicandola tutte le mattine, anche come base del trucco.
  • Anti-Pigment Notte è una crema notte rigenerante efficace contro le macchie scure del viso, a base di Thiamidol e Dexpanthenolo.
  • Anti-Pigment Dual Serum è un siero a base di Thiamidol e Acido Ialuronico che promuove il rinnovamento della pelle, schiarendo le macchie. Usata in combinazione ad AntiPigment crema giorno, al mattino, e crema notte, la sera, aumenta l’efficacia del trattamento anti macchia. Applicato prima della crema, prepara la pelle ad asorbire al meglio gli attivi della crema.
  • Anti-Pigment Correttore anti-macchie è una buona soluzione per trattare le macchie localizzate in piccole aree.

I valori Eucerin

Pionieri nel prendersi cura della pelle

Eucerin si prende cura della tua pelle per proteggerla e per mantenere il suo aspetto sano e luminoso.

Raccomandata dai dermatologi​

Eucerin lavora al fianco dei più importanti dermatologi e farmacisti di tutto il mondo per creare trattamenti innovativi, efficaci e raccomandabili dagli esperti.

Impegnati nell’innovazione​

Da oltre 100 anni, Eucerin si dedica alla ricerca e all’innovazione in campo scientifico, con l’obiettivo di creare ingredienti performanti e formule lenitive dall’elevata tollerabilità per aiutarti, ogni giorno, a migliorare la qualità della tua vita.

Prodotti correlati

Trova la Farmacia Eucerin più vicina a te