Capire la pelle Il pH della pelle

La pelle è perfettamente multi-tasking, in grado di svolgere diversi ruoli fondamentali per il nostro benessere generale.

Il ruolo più importante che svolge è di agire come barriera protettiva fra il nostro corpo ed il mondo esterno, ed il pH della pelle è uno dei suoi meccanismi chiave di protezione. Il pH della nostra pelle viene continuamente minacciato dalle aggressioni esterne come l'inquinamento, gli sbalzi di temperatura e le sostanze chimiche aggressive. I prodotti per la pelle di alto livello aiutano a mantenere il pH ideale e favoriscono e ripristinano le sue naturali difese. Ciò la rende più resiliente, meno sensibile e in grado di svolgere il suo ruolo principale di protezione.

Qual'è il pH della pelle e come funziona?

Il valore ottimale di pH della pelle sulla maggior parte del nostro viso e corpo è compreso fra 4,7 e 5,75. Un pH di 7 (quello dell'acqua pura) è considerato neutro. Qualsiasi valore inferiore a 7 è acido e superiore alcalino, quindi il pH naturale della pelle è leggermente acido. Questo pH leggermente acido viene creato dal mantello acido della pelle, ovvero la parte acquosa del film idrolipidico che protegge gli strati esterni della pelle. Leggi di più sulla struttura della pelle.

Il pH della pelle varia leggermente in base sia al sesso che alla parte del corpo. Inoltre cambia in diversi momenti della vita.

Perché è importante il pH della pelle?

Il pH della pelle svolge un ruolo importante nel mantenimento del suo equilibrio. Il mantello acido è la chiave della barriera protettiva cutanea. Esso neutralizza le sostanze aggressive a base alcalina (come i tensioattivi aggressivi), inibisce la proliferazione batterica e ripristina e mantiene l'ambiente acido ideale in cui può formarsi la flora naturale della pelle.

Se il pH della pelle aumenta a valori alcalini, il suo naturale equilibrio risulta compromesso. I fondamentali lipidi epidermici non possono essere sintetizzati e la pelle perde l'acqua e si disidrata. In queste condizioni, lo strato esterno della pelle (o epidermide) non è più in grado di agire come barriera protettiva.

Quando la funzione barriera della pelle risulta compromessa, essa è meno resiliente e più sensibile ai fattori ambientali. Può diventare secca, sensibile o ipersensibile, ed è soggetta ad infezioni, malattie come la Dermatite Atopica e a condizioni come la Rosacea, inoltre la sua capacità di proteggersi risulta compromessa.

Il mantello acido aiuta a mantenere la pelle sana
Quando il pH della pelle risulta compromesso, essa tende alle infezioni

Cosa può influenzare il pH della pelle?

Ci sono molti fattori esterni ed interni che possono influire sul pH della pelle. Anche la parte del corpo può essere influente sul pH e pure alcune condizioni della pelle, come la Dermatite Atopica, ne alterano il pH.

Fattori esterni

I fattori esterni che stressano la pelle comprendono:

  • Gli sbalzi di temperatura e di umidità
  • Lo sporco e l'inquinamento
  • I lavaggi troppo frequenti
  • I cosmetici a base alcalina
  • Gli agenti chimici

Gli agenti chimici con un pH alcalino sono particolarmente dannosi al pH della pelle. Essi sovraccaricano la naturale capacità di neutralizzazione della pelle, danneggiano la struttura delle cellule e rovinano la barriera protettiva. Alcuni farmaci (per es. la chemioterapia, i diuretici e gli antibiotici) e alcuni trattamenti medici (per es. la radioterapia e la dialisi) possono inoltre influire sulle naturali difese della pelle, alterarne il pH e danneggiare la sua barriera protettiva.

Leggi di più sui fattori che influiscono sulla pelle.

I lavaggi frequenti, con acqua troppo calda, possono stressare la pelle.
Sostanze chimiche come quelle del parucchiere influiscono sul pH naturale della pelle della cute.

Fattori interni

Anche il fattore genetico, la nostra età biologica e gli ormoni possono influire sul pH della pelle.

Il pH della pelle dell'uomo e della donna differiscono leggermente. Il valore di pH medio della pelle dell'uomo è inferiore a causa della maggior quantità di sebo prodotta nella pelle maschile.

Durante le prime settimane di vita, la pelle di un neonato ha un pH più alto compreso fra 5,5 e 6,5 poichè il suo mantello acido protettivo non si è ancora completamente formato. Leggi di più sulla pelle dei neonati e dei bambini. Poichè gli ormoni cambiano nel corso della vita (per esempio durante la pubertà, la gravidanza e la menopausa), anche il pH della pelle può cambiare. Leggi di più sulla pelle a diverse età.

Possiamo aiutarti a favorire il pH ideale con scelte di vita sane, una regolare routine di bellezza e usando prodotti che rispettano il naturale pH della pelle e ne mantengono la sua barriera protettiva. Si consiglia anche di trattare alcune parti del corpo (come le mani, le ascelle e le parti intime) con prodotti formulari per rispettare il pH naturale della pelle. Leggi di più sulla routine di bellezza quotidiana per il viso e routine per il corpo.

La linea Eucerin pH5 – che comprende emulsioni, creme e detergenti - è stata specificamente formulata per ripristinare le naturali difese della pelle e per renderla più resiliente e meno sensibile. L'esclusivo pH Balance System con Tampone Citrato aiuta a ripristinare il pH ottimale della pelle. Nei detergenti, è combinato a tensioattivi ultra delicati per prevenire la disidratazione della pelle. Nei prodotti di cura, è combinato al Dexpantenolo, conosciuto per le sue proprietà rigenerative, capace di ripristinare il pH della pelle, renderla più resiliente e meno sensibile, e fornire un'idratazione che dura a lungo.

Tutti i prodotti della linea sono stati clinicamente e dermatologicamente comprovati e sono ideali per l'uso quotidiano sulla pelle secca e sensibile ed incline alle allergie.

Il mantello acido protettivo impiega del tempo a formarsi, ecco perché i bebè hanno una pelle particolarmente sensibile.
I prodotti che favoriscono il pH naturale aiutano la pelle a mantenersi in ottime condizioni.

Come differisce il pH della pelle da una parte all'altra del corpo?

E come posso prendermi cura della pelle al meglio rispettando il suo pH?

La struttura della pelle, ed il suo pH, differiscono leggermente in base alla parte del corpo. Mentre la maggior parte della pelle del viso e del corpo ha un valore di pH compreso fra 4,7 e 5,75, ci sono alcune notevoli differenze:

Mani

Le mani lavorano sodo e sono continuamente esposte ai fattori esterni. Di conseguenza, il pH della pelle delle mani è sottoposto a stress. Il suo mantello acido protettivo può risultare indebolito e la pelle può essere più soggetta a secchezza ed irritazioni. A causa della specificità della pelle delle mani, è necessario utilizzare un detergente per le mani che sia delicato sulla pelle, come Eucerin pH5 Olio Detergente Mani, e bisogna mantenerle idratate con una crema mani delicata, come Eucerin pH5 Crema Mani.

Eucerin pH5 Crema Mani è delicata e rispetta il pH delle mani.

Ascelle

La pelle delle ascelle può rimanere per lunghi periodi senza contatto con la luce e con l'aria, condizioni che favoriscono la proliferazione batterica. La pelle delle ascelle inoltre è soggetta spesso agli agenti chimici aggressivi contenuti in alcuni anti-traspiranti e/o prodotti per rimuovere i peli. Per questi motivi ha un pH più vicino a 6.5. Questa significativa riduzione di acidità la rende ancora più soggetta ai batteri. E' la decomposizione di questi batteri che può dar luogo agli sgradevoli odori del corpo. Leggi di più sul sudore e scopri i deodoranti e anti-traspiranti Eucerin, formulati per essere delicati sulla pelle e altamente efficaci.

I deodoranti Eucerin sono delicati sulla pelle.

Parti genitali

Anche la pelle delle parti intime è diversa al resto del corpo. Ha un mantello acido più protettivo, con un valore di pH che varia fra 3.5 e 5, prima della menopausa. Questo valore viene mantenuto da una serie di batteri benefici conosciuti come Lactobacilli, che inibiscono la proliferazione dei germi patogeni producendo Acido Lattico. Una variazione nei livelli di pH può avere come conseguenza irritazioni, prurito, una sensazione di bruciore e infezioni. A causa della specificità del pH delle parti intime, è fondamentale utilizzare un detergente intimo che sia delicato e formulato con un pH di 4,5, come Eucerin Detergente Intimo.

Eucerin pH5 Detergente Intimo ha un pH di 4,5 ed è quindi adatto alla pelle delicata delle parti intime.

Iscriviti alla nostra newsletter!

Iscriviti alla nostra newsletter per godere di vantaggi esclusivi. Ti aggiorneremo regolarmente riguardo novità, offerte speciali, test di prodotto, concorsi e consigli sulla pelle. Registrati gratuitamente!

  • Novità e consigli sulla pelle
  • Offerte esclusive
  • Concorsi e test di prodotto

Video-Consulenza

Con la nostra video-consulenza interattiva potrai scoprire i prodotti Eucerin più adatti al tuo tipo di pelle.
Inizia la video-consulenza

Contattaci via email

Hai domande, idee o suggerimenti per noi? Compila il form e contattaci!
Compila il form