Pelle matura – Prevenzione

Mostra di più

La nostra pelle inizia ad invecchiare intorno ai 25 anni di età. I motivi dell'invecchiamento cutaneo generale possono essere divisi in due gruppi: Endogeni ed Esogeni. I fattori endogeni sono intrinseci, dovuti all'invecchiamento cronologico e alla predisposizione genetica e non si possono cambiare. I fattori esogeni invece si possono tenere sotto controllo grazie ad un approccio olistico alla prevenzione.

Struttura della pelle matura

Come invecchia la struttura della pelle

L'invecchiamento si presenta in seguito ad una combinazione di fattori intrinseci, endogeni ed esterni, i fattori legati allo stile di vita. L'invecchiamento cutaneo generale colpisce qualsiasi parte della struttura della pelle.

L'invecchiamento cutaneo interessa tutti gli strati della pelle (1. Strati epidermici, 2. Strati dermici, 3. Strati subdermici) in diversi modi.

La pelle è composta da tre strati diversi: epidermici, dermici e subdermici. L'invecchiamento può interessare ogni strato, ognuno mostra diversi segni di invecchiamento visibili.

Strati epidermici

  • Cambiamenti: Rallentamento della rigenerazione cellulare, ridotta produzione lipidica.
  • Segni esterni: Pelle più ruvida e secca con rughe e rughe fini. Più sensibile ai raggi UV, processo di guarigione meno efficace e maggiore predisposizione alle infezioni.

Strati dermici 
  • Cambiamenti: 1% di diminuzione annuale di collagene e diminuzione del livello di elastina. Ridotta circolazione sanguigna.
  • Segni esterni: Pelle meno elastica più incline a diventare danneggiata ed è più incline alle rughe. Perdita di densità e luminosità. Diminuzione del colorito roseo e brillante associato alla pelle giovane.

Strati subdermici 
  • Cambiamenti: Una diminuzione sia delle dimensioni che del numero delle cellule lipidiche.
  • Segni esterni: Una perdita di volume, rughe e rughe fini più profonde e guance scavate. Processo di guarigione delle ferite danneggiato.

Soluzioni

Come prevenire l'invecchiamento cutaneo prematuro?

L'invecchiamento è un processo naturale che non si può evitare. Ma i segni visibili del generale processo di invecchiamento cutaneo possono essere ridotti. E' utile modificare le scelte di stile di vita che influiscono sulla pelle. Questi fattori endogeni stimolano tutti il rilascio di radicali liberi nel corpo, un processo conosciuto come stress ossidativo. I radicali liberi causano danni ad ogni parte delle cellule cutanee ed accelerano i segni visibili dell'invecchiamento: rughe, perdita di densità e luminosità e perdita di volume.

Evitare l'esposizione prolungata al sole

L'esposizione al sole quotidiana e prolungata provoca il fotoinvecchiamento
E' fondamentale usare regolarmente la protezione solare.

L'esposizione al sole prolungata e quotidiana scatena un processo chiamato fotoinvecchiamento, causato dallo stress ossidativo. Non bisognerebbe sottovalutare gli effetti del sole del generale processo di invecchiamento cutaneo.

L'80% dell'invecchiamento cutaneo prematuro è la conseguenza degli effetti dannosi dei raggi UV.

Nonostante la pelle abbia la capacità di proteggersi dal sole attraverso l'abbronzatura e l'ispessimento dell'epidermide, c'è un limite. Questo limite varia da persona a persona, e una volta che viene superato ci saranno danni permanenti alla pelle, ed verranno accelerati i segni dell'invecchiamento.

Ogni volta che ci esponiamo al sole, anche in inverno, la pelle viene esposta ai raggi UV. Leggi di più sugli effetti sia dei raggi UVA che dei raggi UVB sulla pelle qui. Questo può portare all'abbronzatura, alle scottature, alla pigmentazione irregolare, all'invecchiamento cutaneo e nel peggiore dei casi, anche al cancro della pelle. Per ridurre gli effetti del sole dannosi è necessario impegnarsi nella protezione della pelle. Inserire i prodotti con FP adeguati nella routine di bellezza quotidiana della pelle aiuta. Uno schermo solare adatto deve essere scelto sulla base del tipo di pelle, del tipo di pigmentazione e dell'intensità del sole nel luogo in cui ci si trova. Leggi di più sulla protezione solare del viso.

Smettere di fumare

Le sostanze chimiche e la nicotina contenute nelle sigarette causa lo stress ossidativo in modo simile all'inquinamento. Smettere di fumare è fondamentale nell'approccio olistico per ritardare il processo di invecchiamento cutaneo.

Routine di bellezza della pelle adeguata

Un buon detergente per il viso dovrebbe essere delicato e non seccare la pelle.
La fase di nutrimento di una bona routine di bellezza della pelle fornisce ingredienti attivi chiave per ritardare il processo di invecchiamento.

Poiché il generale invecchiamento cutaneo inizia a partire dai 25 anni di età, bisognerebbe iniziare il prima possibile un'azione preventiva per rallentare il processo ed evitare danni in futuro. Prendersi cura della pelle seguendo una buona routine di bellezza aiuta a rallentare i segni dell'invecchiamento cutaneo. I prodotti usati dovrebbero essere scelti sulla base del principale problema di invecchiamento, sia che si tratti di rughe, perdita di volume o perdita di densità e luminosità.

  • Detergi con un prodotto che rimuove il trucco e lo sporco senza causare stress alla pelle, è la prima fase. Dovrebbe essere delicata e non disidratare la cute.
  • Tonifica la pelle con un tonico adeguato e preparala per il passaggio successivo.
  • Prendersi cura della pelle le dona l'idratazione ed il nutrimento di cui ha bisogno. Questo aiuta a contrastare gli effetti dell'invecchiamento che spesso comprendono la secchezza causata dall'età.
  • Se si prevede l'esposizione al sole durante il giorno, bisognerebbe applicare una protezione solare per il viso prima della crema,indipendentemente da quale sia il principale problema di invecchiamento.

Cibo sano

La frutta e la verdura fresche sono ricche di antiossidanti come la Vitamina C, la Vitamina A, e la Vitamina E.

La pelle sana ha anche bisogno di idratazione dall'interno.

Bere favorisce l'idratazione della pelle.

Proprio come lo stress ossidativo ha effetti dannosi sulla pelle, così mangiare i cibi giusti può aiutare a limitare questo processo. Una dieta ricca di frutta e verdura fresca è anche ricca di antiossidanti e di micronutrienti. Gli Antiossidanti sono molecole con la capacità di neutralizzare i radicali liberi. Modificare la dieta inserendo una maggiore quantità di questi cibi può aiutare a rallentare non solo il processo di invecchiamento causato dallo stress ossidativo esterno, ma anche le cause intrinseche, endogene del generale processo di invecchiamento cutaneo.

Completa la routine

Trova la Farmacia Eucerin più vicina a te