Che cosa causa brufoli, punti neri e bianchi? e come si trasformano in acne?

come si formano brufoli e punti neri che causano l'acne
Ci sono molti fattori complessi coinvolti che contribuiscono allo sviluppo dei punti neri, dei punti bianchi e che causano brufoli.

Ci sono diversi miti sulle cause dei brufoli e dell'acne, e molti non corrispondono a verità, ma tutti i medici concordano che l'acne è un disturbo ormonale e puoi scoprire di più sulle relazioni fra gli ormoni e l'acne nel nostro articolo ormoni e acne

Sappiamo anche che alcuni di noi sono geneticamente più inclini di altri alle impurità e che certi farmaci, così come il fumo, lo stress ed un trattamento per la pelle non adeguato possono scatenare l'acne. Puoi leggere di più su tutte queste potenziali cause e fattori scatenanti nell'articolo le cause ed i fattori scatenanti dell'acne.

Questo articolo si concentra sulle cause psicologiche dell'acne -  indaga infatti su cosa succede nella nostra pelle. Esaminiamo i molteplici e complessi fattori coinvolti nello sviluppo dei punti neri, dei punti bianchi e dei brufoli e su come essi si trasformano in acne. Puoi scoprire di più sui diversi tipi di acne qui.

Un comedone è un follicolo pilifero ostruito. Un micro-comedone è il nome dato ai comedoni microscopici e non ancora clinici (ovvero non ancora visibili). I micro-comedoni si sviluppano quando si moltiplicano le cellule che formano la cheratina nella pelle. Questo processo si manifesta naturalmente, senza problemi, nella pelle sana poiché i micro-comedoni si dissolvono. Ma nei soggetti affetti da acne il processo di dissolvimento è accompagnato da reazioni infiammatorie ed è conosciuto come micro-infiammazioni.

Le micro-infiammazioni della pelle sono le cause dell'acne
Le piccole infiammazioni intorni ai follicoli piliferi sono una delle principali cause dei brufoli e dell'acne.

Le micro-infiammazioni – la causa principale del ciclo dell'acne

L'acne è principalmente uno stato infiammatorio. Secondo le ultime ricerche, le micro-infiammazioni sono una delle prime cause dell'acne. Si pensa che sia una reazione del sistema immunitario del corpo ai batteri, ai lipidi e/o agli androgeni (ormoni del sesso maschile).*

 * “Sappiamo che in ogni fase dello sviluppo dell'acne sono presenti le infiammazioni, non solo quando compaiono i brufoli sulla superficie della pelle.”

Dott.. Markus Reinholz, Dermatologo

Le micro-infiammazioni della pelle sono le cause dell'acne
Le piccole infiammazioni intorni ai follicoli piliferi sono una delle principali cause dei brufoli e dell'acne.

I fattori interni come i cambiamenti ormonali (er es.durante la pubertà o il ciclo mestruale) ed i farmaci, e i fattori esterni come le condizioni ambientali, possono portare ad un aumento della produzione sia di sebo (conosciuta come seborrea) sia di corneociti (conosciuta come ipercheratosi) che provocano punti neri, punti bianchi e brufoli. Entrambi questi fattori svolgono un ruolo fondamentale nella proliferazione dei batteri, che alla fine provocano papule e pustole associate all'acne. Puoi leggere di più sui termini usati per descrivere l'acne come le papule e le pustole e sul loro significato nella sezione pelle tendente alle impurità in generale.

La Seborrea
Le ghiandole sebacee secernono una sostanza oleosa chiamata sebo che mantiene i capelli e la pelle morbidi. Le persone con la pelle soggetta alle impurità e all'acne tendono ad avere una maggiore concentrazione di androgeni (ormoni maschili) nel sangue. Le loro ghiandole sebacee possono anche essere più sensibili agli androgeni. Essi favoriscono lo sviluppo delle ghiandole sebacee stesse e la produzione di sebo in eccesso. Questa produzione di sebo in eccesso è conosciuta come seborrea. 

L'eccesso di sebo sulla superficie della pelle interferisce con il naturale processo con cui le cellule morte della pelle si distaccano (conosciuto come desquamazione). La composizione dei lipidi del sebo che si formano nelle ghiandole sebacee può anche scatenare le infiammazioni.

L'Ipercheratosi
L'ipercheratosi è un ispessimento anormale degli strati esterni della pelle. E' causato dalla produzione eccessiva delle cellule cutanee (conosciute anche come corneociti) nei dotti delle ghiandole sebacee e da un'inadeguata desquamazione (distacco) delle cellule morte poiché il sebo in eccesso le lega alla superficie della pelle. Tali cellule formano un tappo che ostruisce le ghiandole sebacee. 

Anche il Propinionbacterium acnes (o P. acnes), un batterio che normalmente vive innocuo sulla superficie dell pelle, svolge un ruolo importante nell'ipercheratosi. Crea una biopellicola (strato sottile) sulla superficie della pelle che rovina il normale processo di desquamazione e contribuisce all'ostruzione dei pori.


Il sebo si forma nelle ghiandole sebacee ostruite, così le pareti dei follicoli si gonfiano causando i comedoni (punti neri e punti bianchi) ed i brufoli:

Comedoni aperti (punti neri) 
Un piccolo punto scuro e piatto nella pelle. La colorazione scura è causata dal sebo che reagisce all'ossigeno e non ha nulla a che fare con lo sporco.

Comedoni chiusi (punti bianchi)
Un'imperfezione sporgente e di forma arrotondata con una copertura bianca ed un tipo di brufolo.

Brufolo
Un'imperfezione (sporgente e colorata) che si riempie di pus e di solito è dolorosa. Il termine brufolo, o foruncolo, è comunemente e spesso usato per descrivere tutte le imperfezioni: comedoni, papule e pustole. I brufoli possono apparire su tutto il viso, spesso appaiono sul mento e sulla fronte e possono essere sottopelle.

illustrazione di punti neri e punti bianchi

Diagramma di un punto nero

Comedoni aperti (punti neri)
Un piccolo punto scuro e piatto nella pelle. La colorazione scura è causata dal sebo che reagisce all'ossigeno e non ha nulla a che fare con lo sporco.

I pori ostruiti possono causare punti neri e punti bianchi.

Comedoni chiusi (punti bianchi)
Un'imperfezione sporgente e di forma arrotondata con una copertura bianca ed un tipo di foruncolo.

La formazione del sebo secreto dalle ghiandole sebacee rappresenta il terreno ideale per la proliferazione batterica, in particolare del P.acnes. Esso inizia a colonizzare il dotto della ghiandola sebacea ostruita e provoca la decomposizione del sebo. Questa decomposizione produce una sostanza che causa ulteriore infiammazione e provoca papule e pustole associate all'acne.

Nei casi severi la parete follicolare esplode nelle fasi finali dell'infiammazione. I lipidi, gli acidi grassi, i corneociti (le cellule), i batteri ed i frammenti di cellule vengono rilasciati e possono causare ulteriore infiammazione alla pelle circostante.

Puoi scoprire di più sulle varie forme di acne nella sezione diversi tipi di acne e puoi leggere informazioni sui modi in cui può colpire la pelle nella sezione acne e iperpigmentazione e cicatrici da acne.

 
Il batterio P.acnes causa lo sviluppo e la diffusione dell'acne
Il batterio P.acnes decompone il sebo creando sostanze che causano ulteriore infiammazione

* Quelle: Recent Advances in Acne Pathogenesis: Implications for Therapy, Shinjita Das, Rachel V. Reynolds, Am J Clin Dermatol (2014) 15:479 – 488 DOI 10.1007/s40257-014-0099-z

Approfondimenti

Iscriviti alla nostra newsletter!

Iscriviti alla nostra newsletter per godere di vantaggi esclusivi. Ti aggiorneremo regolarmente riguardo novità, offerte speciali, test di prodotto, concorsi e consigli sulla pelle. Registrati gratuitamente!

  • Novità e consigli sulla pelle
  • Offerte esclusive
  • Concorsi e test di prodotto