Donna che si tocca il viso

Come eliminare i punti neri: sintomi, cause e rimedi

I punti neri o comedoni sono spesso motivo di imbarazzo e insicurezza in moltissimi adolescenti, ma anche in persone adulte. Queste imperfezioni, infatti, tendono a donare alla pelle un aspetto impuro e poco uniforme, fatto che può minare la sicurezza in se stessi.
Scopriamo insieme che cosa sono i punti neri, perché compaiono e quali sono i rimedi per eliminarli.

Che cosa sono i punti neri

I punti neri o comedoni aperti sono costituiti da accumuli di sebo – sostanza oleosa prodotta dalle ghiandole sebacee per nutrire e proteggere la cute – da batteri e cheratina. Quando queste sostanze si raccolgono all’interno dei follicoli piliferi li occludono, formando comedoni chiusi (o punti bianchi) o aperti. Questi ultimi vengono chiamati comunemente punti neri poiché nel momento in cui le sostanze che li compongono vengono a contatto con l’aria, si ossidano assumendo un colore scuro.

I punti neri si concentrano di solito nelle aree del corpo in cui sono maggiormente presenti le ghiandole sebacee, ossia naso, mento, fronte e schiena.

Punti neri: cause principali

L’iperattività delle ghiandole sebacee, elemento alla base della comparsa dei punti neri, è causata in molti casi da squilibri ormonali, e in particolar modo dall’azione del testosterone, ormone maschile che viene prodotto da cellule presenti nei testicoli e, in minor quantità, dalle ovaie. Proprio per il legame con il fattore ormonale, queste imperfezioni tendono a comparire di più durante l’adolescenza, fase della vita in cui il corpo subisce cambiamenti importanti.

Ci sono comunque anche altri fattori che contribuiscono alla formazione di punti neri, come:

  • L’utilizzo di prodotti cosmetici quali creme viso e trucchi contenenti ingredienti grassi o oleosi che ostruiscono i pori dall’esterno impedendo al sebo di uscire dai follicoli.
  • Una pulizia della cute scarsa o errata.
  • L’eccessivo consumo di alimenti grassi e ipercalorici.

Per porre fine a questi inestetismi e conquistare una pelle liscia e uniforme è consigliabile adottare quotidianamente alcuni rimedi efficaci.  

Come eliminare i punti neri

La lotta ai punti neri passa prima di tutto dalla prevenzione quotidiana, che si mette in pratica detergendo la pelle dalle impurità che si sedimentano su di essa.

Ogni mattina e sera è quindi necessario rimuovere eventuali residui di trucco, smog e polvere utilizzando un detergente non aggressivo, da sciacquare poi con acqua tiepida. Dopo aver asciugato delicatamente il viso con una salvietta o un asciugamano pulito, suggeriamo di favorire la chiusura dei pori applicando un tonico astringente con un batuffolo di cotone.
Una volta terminato, si passa all’idratazione della pelle con una crema viso non grassa.

Per pulire e nutrire la cute del viso in modo efficace, Eucerin ha creato i prodotti della linea Eucerin DermoPURIFYER, studiati appositamente per le esigenze delle pelli impure. In particolare, per una corretta routine quotidiana, si suggerisce l’utilizzo di:

Gli esperti Eucerin consigliano di affiancare a questi prodotti anche l’utilizzo di Eucerin DermoPURIFYER Scrub, esfoliante delicato da usare una volta a settimana come parte del trattamento di detersione. Le sue microparticelle purificano i pori in modo delicato senza danneggiare la pelle e senza disidratarla.

In caso la presenza di punti neri sia persistente, si può ricorrere periodicamente ad una pulizia del viso più profonda, che prevede l’apertura dei pori tramite l’azione del vapore e il successivo schiacciamento manuale o con apposita strumentazione, per favorire la fuoriuscita del sebo in eccesso. Tuttavia questa operazione, se non praticata in modo corretto, può portare al peggioramento della situazione o alla degenerazione dei punti neri in brufoli o pustole a causa dell’azione dannosa di batteri.

Come togliere i punti neri senza schiacciarli

Altri modi per rimuovere i punti neri senza schiacciarli sono:

  • L’uso di farmaci ad uso topico: essi devono essere prescritti da un dermatologo esperto dopo un’apposita visita medica.
  • I peeling: questi trattamenti hanno lo scopo di rimuovere le cellule morte superficiali liberando i pori e favorendo allo stesso tempo la rigenerazione cellulare. Questi trattamenti vengono effettuati applicando sulla cute dei prodotti specifici spesso aggressivi, pertanto è opportuno effettuarli con cautela, affidandosi alle mani di personale esperto. 
     

Punti neri: rimedi naturali

Per ridurre ed eliminare i punti neri si può ricorrere inoltre ad alcuni rimedi naturali e casalinghi come impacchi e maschere purificanti. Delle opzioni particolarmente efficaci sono:

  • La maschera all’argilla verde: dalle proprietà purificanti ed esfolianti, si prepara mescolando alcuni cucchiai di argilla in polvere, acqua e qualche goccia di limone. Una volta pronta, si applica il composto sul viso – tralasciando il contorno occhi – e lo si lascia in posa per venti minuti. Si rimuove poi il tutto sciacquando il volto con acqua calda.
  • Tea tree oil: applicando questo olio sui punti neri con un batuffolo di cotone, si potrà beneficiare delle sue proprietà antibatteriche e astringenti.
  • Alimentazione corretta: un ultimo rimedio naturale per combattere i punti neri consiste nell’adottare un’alimentazione sana ed equilibrata, senza l’apporto eccessivo di grassi e zuccheri. Questo, infatti, è il primo passo per ottenere una pelle pura e sana dall’interno.  

Iscriviti alla nostra newsletter!

Iscriviti alla nostra newsletter per godere di vantaggi esclusivi. Ti aggiorneremo regolarmente riguardo novità, offerte speciali, test di prodotto, concorsi e consigli sulla pelle. Registrati gratuitamente!

  • Novità e consigli sulla pelle
  • Offerte esclusive
  • Concorsi e test di prodotto

Video-Consulenza

Con la nostra video-consulenza interattiva potrai scoprire i prodotti Eucerin più adatti al tuo tipo di pelle.
Inizia la video-consulenza

Contattaci via email

Hai domande, idee o suggerimenti per noi? Compila il form e contattaci!
Compila il form