Dermatite Atopica sul corpo Identificare e trattare le infiammazioni

La Dermatite Atopica è una patologia cutanea cronica in aumento, in particolare nel mondo Occidentale. Colpisce prevalentemente i neonati e i bambini - circa il 10-20% dei bambini del mondo - ma interessa anche il 2-5% degli adulti. I soggetti che ne soffrono hanno la pelle  costantemente secca e irritabile, incline alle infezioni e alle infiammazioni. Mentre non esiste una cura conosciuta, il trattamento regolare - da solo o in abbinamento ai trattamenti farmacologici - può alleviare parecchio il disagio.

SEGNI & SINTOMI

Che cos'è la Dermatite Atopica?

La Dermatite Atopica (o eczema atopico) è una malattia cronica, non contagiosa, che colpisce la pelle del viso  e del corpo dei neonati, bambini e adulti. E' notevolmente in aumento, con una percentuale due o tre volte superiore rispetto a 30 anni fa. Per quanto non ci sia una causa vera e propria, è dimostrato che esistono collegamenti con la febbre da fieno e l'asma.

soggetti colpiti mostrano disfunzioni alla barriera cutanea e al sistema immunitario. La Dermatite Atopica si presenta in due fasi, nella fase Cronica (detta anche Fase di remissione), la pelle è secca è irritabile. Questa condizione di secchezza cutanea è conosciuta anche come Xerosi.
Nella fase Acuta (conosciuta anche come dermatite infiammatoria), la pelle risulta infiammata e pruriginosa. Per quanto non ci sia una cura definitiva e risolutiva per la Dermatite Atopica, seguire dei trattamenti specifici  e prendersi cura della propria pelle quotidianamente può prolungare le fasi in cui la malattia non è presente.

Durante la fase acuta, lo sfogo cutaneo tende ad investire le zone del viso, cuoio capelluto, collo, décolleté, la parte interna dei gomiti, il retro delle ginocchia, le mani, i polsi e i piedi. I sintomi e le aree affette sono diverse quando i soggetti colpiti neonati e bambini.

Illustrazione grafica della pelle
1. Un malfunzionamento nella barriera cutanea può facilitare il passaggio di agenti esterni e microorganismi 2. Attivazione delle cellule immunitarie, infiammazione 3. Prurito

Questi sfoghi possono diventare pruriginosi e infiammati e il grattarsi può portare a ulteriori infezioni. Proprio perché la pelle atopica è secca e pruriginosa i soggetti colpiti tendono a grattarsi. Questo causa un danno alla barriera cutanea, rendendo gli strati sottostanti vulnerabili ai microrganismi e all'inquinamento ambientale.

Le riacutizzazioni devono essere controllate con farmaci anti-prurito, anti-infiammatori e trattamenti dermatologici antibatterici.

La Dermatite Atopica del corpo può essere aggravata dalle temperature per questo i soggetti colpiti devono spesso limitare i tessuti che possono indossare, privilegiando il cotone rispetto alla lana e al nylon. Possono anche soffrire di insonnia a causa della sudorazione e della tentazione di grattarsi.

Decolleté di donna e parte inferiore del viso con pelle infetta
I sintomi della Dermatite Atopica variano da persona a persona, alcuni dei soggetti colpiti possono soffrire di prurito estremamente intenso e di infiammazioni cutanee.
Pelle rossa e infiammata
A volte la pelle si infiamma causando dolore.

Se non sei sicuro di quali siano i tuoi sintomi rivolgiti a un medico specialista.

CAUSE & FATTORI SCATENANTI

Potenziali cause e fattori scatenanti della Dermatite Atopica

I dermatologi hanno individuato diversi fattori scatenanti, per esempio:

Per esempio:

  • È dimostrato che esistono collegamenti tra la Dermatite Atopica , la febbre da fieno e l'asma e i dati raccolti mostrano che, se uno o entrambi i genitori soffrono di una di queste patologie, i loro figli hanno una maggiore probabilità di sviluppare la malattia.  Se entrambi i genitori soffrono di Dermatite Atopica, la possibilità che anche il bambino sviluppi la malattia è del 60 - 80 %.
  • È dimostrato che esiste un collegamento tra l'ambiente in cui si vive e il rischio di sviluppare la malattia. Le città con un elevato livello di inquinamento e le zone dove il clima è piuttosto freddo sono più a rischio. In uno studio sono stati comparati i bambini di origine giamaicana che vivono a Londra con bambini giamaicani che vivono in Giamaica. Il risultato è che i bambini di origine giamaicana che vivono a Londra hanno il doppio delle probabilità di sviluppare la dermatite atopica rispetto agli stessi bambini che vivono in Giamaica.  
  • Madri che partoriscono i bambini nella fase avanzata della loro vita fertile hanno un rischio maggiore di avere un bambino con la Dermatite Atopica di quelle che li partoriscono da giovani.
Donna che si soffia il naso
Se un genitore è soggetto alla dermatite atopica, all'asma o alla febbre da fieno, il bambino ha una maggiore probabilità di ereditare la malattia.
Automobili nel traffico
Esiste un collegamento tra il posto dove si vive e il rischio di sviluppare la Dermatite Atopica. Nelle città in cui il livello di inquinamento è particolarmente elevato si riscontrano più casi di Dermatite Atopica.

La Dermatite Atopica ereditaria è caratterizzata da una naturale carenza di fattori idratanti naturali (NMF), come gli amminoacidi e disturbi al metabolismo dei lipidi epidermici.

Le riacutizzazioni possono essere scatenate dal ciclo della Dermatite Atopica nel quale l'atto di grattarsi crea un circolo vizioso che porta alla comparsa dei sintomi.

Il ciclo della Pelle Atopica (conosciuto anche come il Ciclo del Prurito-Grattamento)
FATTORI CONTRIBUENTI

ULTERIORI FATTORI CONTRIBUENTI

Quando la Dermatite Atopica affligge la pelle è importante mantenerla fresca e al riparo da irritazioni. I fattori aggravanti includono:

  • Vestiti che fanno sudare la pelle, come il nylon che non è traspirante  
  • Capi di abbigliamento che risultano ruvidi a contatto con la pelle, come per esempio la lana  
  • Alcuni cibi. Questi variano da persona a persona ma i fattori scatenanti comprendono latticini, noci e crostacei 
  • Alcool
  • Acari della polvere, polline e / o polvere e altri allergeni 
  • Detergenti aggressivi
  • Formaldeide
  • Fumo da sigarette e sigaro
  • Inquinamento

Stress ed insonnia possono far peggiorare i sintomi.

Leggi di più sui fattori che influiscono sulla pelle

Arachide aperta e tagliata
Alcuni cibi, come le noci, possono scatenare i sintomi dela Dermatite Atopica
Donna che indossa un maglione di cotone
Evita i tessuti non traspiranti e di lana. Questi materiali possono infatti scatenare i sintomi. Si raccomanda invece di scegliere indumenti di cotone.
SOLUZIONI

Alleviare il disagio nelle fasi di riacutizzazione della Dermatite Atopica

Nonostante non ci sia una cura per la Dermatite Atopica, i soggetti colpiti possono migliorare la condizione della propria pelle sia nella fasi acute che in quelle croniche con prodotti per la pelle efficaci e trattamenti farmacologici adeguati. In ogni caso, a dispetto delle cure più attente, le riacutizzazioni si ripresentano, per questo i soggetti colpiti devono trovare un modo per riuscire ad alleviare i disagi.

Emollienti

Chiamati anche creme idratanti, gli emollienti aiutano la pelle a sopperire alla mancanza di idratazione e a ridurre il prurito che può portare alle riacutizzazioni. Queste lozioni, creme, unguenti, additivi per bagno e olii per doccia  idratano la pelle mantenendola elastica e proteggendone la superficie dai danni causati dall'atto del grattarsi.

Gli ingredienti che spesso si trovano all'interno dei prodotti emollienti possono includere:

  • Gli acidi grassi Omega 6 provenienti da olio di enotera e olio di semi d’uva. Questi acidi leniscono e nutrono la pelle danneggiata reintegrando la naturale barriera protettiva della pelle.
  • Licochalcone A (un estratto della radice di liquirizia) è un anti infiammatorio naturale e un anti ossidante, esclusivo di Beiersdorf, che riduce gli arrossamenti e lenisce le infiammazioni.

Trattamenti dermatologici

Durante la fase acuta, si consiglia di usare anche gli emollienti per una cura più attiva. I prodotti per le fasi acute contengono spesso idrocortisone, e sono molto efficaci e agiscono rapidamente nell’alleviare il prurito e l'infiammazione. Tuttavia non si possono applicare su grandi aree cutanee poiché la loro efficacia diminuisce con l'uso continuo. Per questo motivo i corticosteroidi possono essere venduti sono dietro prescrizione medica.

È clinicamente dimostrato che le proprietà curative di Eucerin AtopiControl Crema Fasi Acute migliorano l’aspetto della pelle durante le fasi di riacutizzazione e aiuta a ridurre l'uso dell'idrocortisone durante le fasi infiammatorie. AtopiControl Crema Fasi Acute non è un prodotto farmaceutico e non intende sostituirsi ad esso.

Per un sollievo immediato quando si è fuori casa si consiglia l'utilizzo di Eucerin AtopiControl Spray anti prurito adatto a adulti e bambini di età superiore ai tre anni.

Donna che si applica la crema sulla gamba sinistra
I corticosteroidi sono molto efficaci e agiscono rapidamente nell’alleviare il prurito e le infiammazioni. Se ne sconsiglia però l'uso prolungato in quanto potrebbero assottigliare la pelle.
Donna che si applica Eucerin AtopiControl Crema Fasi Acute sulla piega del braccio
AtopiControl Crema Fasi Acute migliora l'aspetto della pelle durante le fasi acute

Cura quotidiana della Dermatite Atopica del corpo

I sintomi possano variare da persona a persona, ci sono alcuni cambiamenti rispetto allo stile di vita che potrebbero dimostrarsi efficaci per tutti i soggetti:

Per esempio:

  • Mantenere la temperatura dell'ambiente fresca ma non fredda. Sudare scatena le irritazioni e il prurito.
  • Mettere creme e unguenti in frigorifero perché gli emollienti freschi danno maggiore sollievo al prurito.
  • Tenere un diario di cibi, bevande e potenziali cambiamenti ambientali, per monitorare i sintomi che influiscono sulla pelle. 
  • Certe destinazioni di vacanze sono ritenute più terapeutiche di altre. Ottimi esempio sono il Mare del Nord, l'Oceano Atlantico, il Mar Morto, il Mar Mediterraneo e le zone di alta montagna – anche se bisognerebbe evitare il freddo eccessivo.
  • Esercizi di rilassamento come lo yoga e la meditazione possono ridurre lo stress, uno dei fattori scatenanti delle fasi acute. 
  • Quando il prurito si manifesta è meglio accarezzare la pelle anziché grattarla. Sfregare leggermente la pelle lenisce il fastidio del prurito senza danneggiare la barriera cutanea.  
  • Se il soggetto affetto è un bambino, tieni le unghie corte e limate per ridurre i danni che si può provocare grattandosi.
  • Cerca di indossare guanti di cotone durante la notte per evitare di graffiarsi il corpo durante il sonno. 
  • Fare docce piuttosto che bagni, mantenendo la temperatura sotto i 32°. Fare docce troppo frequenti può disidratare la pelle. 
  • Dopo la doccia si consiglia di tamponare la pelle con un asciugamano morbido, invece di sfregarla per asciugarla, e di applicare immediatamente una lozione o una crema.  
  • Evita le irritazioni causate dall'uso di spazzole dure per il corpo o guanti esfolianti.
Donna che fa yoga
Per evitare lo stress si può praticare lo yoga o la meditazione, lo stress è uno dei fattori scatenanti dei sintomi della Dermatite Atopica.
Donna che si tampona la pelle per asciugarla dopo la doccia
Dopo la doccia inoltre, si consiglia di tamponare la pelle con un asciugamano morbido e di applicare immediatamente una lozione o una crema

Parla con il tuo medico o dermatologo per capire qual è il percorso migliore da intraprendere nell’affrontare questa malattia.

Iscriviti alla nostra newsletter!

Iscriviti alla nostra newsletter per godere di vantaggi esclusivi. Ti aggiorneremo regolarmente riguardo novità, offerte speciali, test di prodotto, concorsi e consigli sulla pelle. Registrati gratuitamente!

  • Novità e consigli sulla pelle
  • Offerte esclusive
  • Concorsi e test di prodotto

Video-Consulenza

Con la nostra video-consulenza interattiva potrai scoprire i prodotti Eucerin più adatti al tuo tipo di pelle.
Inizia la video-consulenza

Contattaci via email

Hai domande, idee o suggerimenti per noi? Compila il form e contattaci!
Compila il form