Protezione della barriera corallina

Il Trattato Coralli Hawaii per la protezione della barriera corallina bandisce due ingredienti

Si sospetta che alcuni specifici filtri UV, che si trovano nelle creme solari disponibili in commercio, danneggino le barriere coralline. Studi recenti in laboratorio hanno collegato l'ingrediente oxybenzone (benzophenone-3) con i danni ai coralli, che possono causare lo sbiancamento dei coralli o la loro morte se in concentrazione sufficiente. I coralli possono sopravvivere ad una causa di sbiancamento, ma poi risultano più stressati e sarà più probabile che muoiano. Per un altro ingrediente, l'octinoxate (ethylhexyl methoxycinnamate), la ricerca è meno conclusiva, ma il meccanismo potrebbe essere simile.

In risposta alla ricerca, le Hawaii sono diventate il primo stato degli USA a passare una legge che proibisce la vendita di prodotti solari che contengono i filtri UV oxybenzone ed octinoxate. La legge entrerà in vigore il 1° Gennaio 2021 – a partire da quella data nelle Hawaii sarà proibita la vendita di prodotti solari che contengono questi ingredienti.
Logo del Trattato Coralli Hawaii
Quasi tutti i prodotti solari Eucerin rispettano il nuovo Trattato Coralli Hawaii

Le domande e le risposte più importanti sulla protezione dei coralli

Quali prodotti solari Eucerin rispettano il nuovo Trattato Coralli Hawaii?

NESSUNO degli oltre 100 prodotti Eucerin contiene il filtro UV oxybenzone (benzophenone-3). E solo un prodotto solare contiene il filtro alla luce UVB octinoxate (ethylhexyl methoxycinnamate). Ciò significa: TUTTI i prodotti solari Eucerin (eccetto Sun Allergy Protect Sun Cream-Gel SPF25) rispettano il Trattato Coralli Hawaii.

Perché l'oxybenzone è stato bandito nelle Hawaii?

La ricerca recente indica che l'oxybenzone (benzophenone-3) può danneggiare la barriera corallina e in concentrazioni sufficientemente elevate può causare lo sbiancamento o la morte dei coralli. I coralli possono sopravvivere ad una causa di sbiancamento, ma questo li stressa molto e ne accelera la morte.

Perché l'octinoxate è stato bandito?

Gli studi sull'octinoxate sono meno avanzati. Poichè il meccanismo potrebbe essere simile a quello dell'oxybenzone, ad ogni modo, anche la vendita dei prodotti con il filtro UV octinoxate è stata proibita dalla legge Hawaiana. Gli studi sui possibili effetti negativi sulla barriera corallina sono ancora alle fasi iniziali.

Quale funzione hanno i filtri UV nei prodotti solari?

I filtri UV assorbono la dannosa luce UV del sole. Essi donano al prodotto il cosiddetto fattore di protezione solare. In Eucerin usiamo una combinazione di diversi filtri UV per garantire un'elevata ed affidabile protezione dall'intera gamma dei raggi UV. La combinazione di filtri UV è sviluppata per ottenere il giusto equilibrio tra protezione UVA e UVB, resitenza all'acqua, ed alle rispettive caratteristiche sensoriali.

I filtri UV possono essere dannosi alla salute se sono troppo concentrati?

La Normativa Cosmetica dell'UE regolamenta severamente quali filtri UV possono essere utilizzati e in quale concentrazione nei prodotti cosmetici. Per riuscire ad offrire sempre ai nostri clienti prodotti affidabili e sicuri, tutti i nostri prodotti vengono sottoposti ad approfonditi test scientifici per garantire che siano efficaci e compatibili con la pelle.
Sia le materie prime che utilizziamo sia i prodotti sono soggetti ai severi controlli qualità e requisiti di sicurezza di Beiersdorf. Ciò significa anche che i filtri UV dei prodotti Eucerin sono classificati come sicuri.

Cinque consigli: Come puoi proteggere i coralli durante la tua vacanza

  1. Non aspettare che inizino le vacanze, ma preparati prima:
    Scegli un hotel che lavora in maniera sostenibile  – evitando i rifiuti, con operazioni di risparmio delle risorse, trattamento delle acque di scarico, ecc.
  2. Quando sei in vacanza:
    Cerca di evitare di generare rifiuti. Porta in spiaggia una bottiglia riutilizzabile invece di una usa e getta e distribuisci confezioni di plastica laddove possibile.
  3. Vorresti fare una lezione di immersione subacquea?
    Allora scegli un operatore che favorisce la conservazione della flora e della fauna marine. Gli operatori seri possono dimostrarlo con un certificato.
  4. Quando fai immersioni o  snorkeling:
    Goditi la bellezza della natura. Ma non toccare i coralli o nutrire le creature marine.
  5. Scegli bene i tuoi souvenirs:
    Spesso si vendono i souvenir fatti di corallo, conchiglie, o lumache. Non acquistarli, poichè spesso non sono stati trovati sulla spiaggia ma presi illegalmente dalla barriera corallina.

Protezione dei coralli
Vuoi portare a casa collane o braccialetti colorati dalle tue vacanze? Non c'è problema - purchè questi souvenir non vengano fatti con coralli presi illegalmente.
Abbigliamento protettivo UV
Lo schermo solare da solo non è sufficiente quando si fa snorkelling. Indossa abbiti con protezione UV più adatti. Di solito sono fatti di Lycra ed equivalgono ad un SPF 50.

Vorresti fare di più? Allora chiedi al tour operator o direttamente sul posto sui progetti per proteggere gli oceani e le barriere coralline. Oltre a frequentare i corsi e le presentazioni, puoi spesso partecipare direttamente – per esempio, nella Riproduzione dei Coralli o nelle operazioni di pulizia sulla spiaggia locale.

Iscriviti alla nostra newsletter!

Iscriviti alla nostra newsletter per godere di vantaggi esclusivi. Ti aggiorneremo regolarmente riguardo novità, offerte speciali, test di prodotto, concorsi e consigli sulla pelle. Registrati gratuitamente!

  • Novità e consigli sulla pelle
  • Offerte esclusive
  • Concorsi e test di prodotto

Video-Consulenza

Con la nostra video-consulenza interattiva potrai scoprire i prodotti Eucerin più adatti al tuo tipo di pelle.
Inizia la video-consulenza

Contattaci via email

Hai domande, idee o suggerimenti per noi? Compila il form e contattaci!
Compila il form