cura al cortisone per le infiammazioni

Cos'è e a cosa serve il cortisone

0 minuti di lettura
Mostra di più

Cos'è il cortisone

il cortisone regola le infiammazioni

Il cortisone è una sostanza naturale appartenente alla classe dei corticosteroidi: il cortisolo (noto anche come idrocortisone) e il corticosterone vengono, infatti, rilasciati nel sangue dalle ghiandole surrenali insieme all’adrenalina quando siamo in una situazione di stress.

Questi ormoni steroidi sono direttamente coinvolti dall’organismo in un’ampia gamma di processi fisiologici, come la regolazione delle infiammazioni. Con il termine “cortisone” vengono descritti tutti i glucocorticoidi naturali, utilizzati come antinfiammatori per via orale, attraverso iniezioni intramuscolari o per uso topico per calmare la pelle e le mucose durante una riacutizzazione.

A cosa serve il cortisone?

Punture di cortisone

Ora che sappiamo cos’è, vediamo nello specifico il cortisone a cosa serve nella cura di alcune infiammazioni. Il cortisone è infatti un farmaco usato nel trattamento di disturbi diversi, come antinfiammatorio e immunosoppressore. L’effetto di quest’ormone naturale non è mai immediato, ma richiede qualche ora per fare effetto e mostrare benefici. Durante uno stato infiammatorio, il cortisone è in grado di inibire la formazione delle sostanze chimiche che sono le dirette responsabili della reazione infiammatoria, come le prostaglandine e l’istamina. La posologia di assunzione dipende da molti fattori individuali, tra cui la risposta al farmaco e la gravità della condizione. La cura con cortisone deve essere sempre interrotta in modo graduale, seguendo le indicazioni del medico curante.

I principali farmaci in commercio che contengono il cortisone sono:

  • Bentelan, Ecoval e Beben.
  • Advantan.
  • Decadron.
  • Deltacortene.

Cortisone: quando usarlo

Il cortisone può essere somministrato per allergie, malattie del collagene e oftalmiche, problemi gastrointestinali e affezioni dermatologiche, tra cui:

  • Artrite.
  • Infiammazioni e dolori articolari.
  • Dermatite.
  • Reazioni allergiche.
  • Asma.
  • Rinite.
  • Lupus erimatoso sistemico.
  • Epatite.
  • Malattie infiammatorie intestinali.
  • Neoplasie.

Quando usare il cortisone per la cura della Dermatite Atopica

Crema al cortisone

Per la pelle, le proprietà del cortisone sono ampiamente riconosciute per quando riguarda la cura dei sintomi della Dermatite Atopica poiché l’ormone sopprime la reazione eccessiva del sistema immunitario, alleviando l’infiammazione. La Dermatite Atopica è una condizione della pelle per cui risulta secca, arrossata, irritabile e pruriginosa, influendo in modo negativo sulla qualità della vita e sul sonno.

L’uso del cortisone non è consigliabile per un lungo periodo poiché nel tempo tende ad assottigliare la pelle (atrofia), rendendola più sensibile. Specialmente in caso di dosaggio elevato per via orale, il cortisone aumenterebbe infatti il rischio di atrofia. Il cortisone va quindi usato con cautela, seguendo con attenzione i dosaggi prescritti dal medico.

Per la cura quotidiana della Dermatite Atopica, consigliamo la linea Eucerin AtopiControl per un sollievo intenso e duraturo della pelle atopica. È stato dimostrato che i prodotti Eucerin AtopiControl sono delicati, donano risultati importanti e favoriscono il riposo notturno, migliorando la qualità della vita.

Cortisone ed effetti collaterali

Esistono diversi effetti collaterali del cortisone e in particolare non è indicata la somministrazione del farmaco in soggetti che soffrono di:

  • Tubercolosi.
  • Herpes oculare simplex.
  • Infezioni micotiche sistemiche.
  • Psicosi
  • Anastomosi intestinali.
  • Ulcere gastro-duodenali.
  • Insufficienza renale.
  • Osteoporosi.

Ci sono, infine, delle controindicazioni del cortisone nei bambini e nei ragazzi che vengono sottoposti a una terapia prolungata: questi dovrebbero essere tenuti sotto controllo dal medico curante, monitorando crescita e sviluppo.

Il cortisone può avere anche effetti collaterali come gonfiore, alterazione dell’umore (euforia, insonnia e depressione) e non può essere prescritto a chi svolge attività sportiva poiché, senza necessità terapeutica, può determinare la positività al test antidoping. Particolare attenzione va fatta anche nell’utilizzo del cortisone in concomitanza con altri farmaci per non comprometterne l’effetto.

Consigliamo quindi di leggere attentamente la lista degli effetti collaterali prima di iniziare un trattamento cortisonico, per evitare reazioni allergiche e altri disturbi.

N.B. Se avete intenzione di usare preparazioni a base di cortisone, assicuratevi di consultare prima il vostro medico.

I valori Eucerin

Pionieri nel prendersi cura della pelle

Eucerin si prende cura della tua pelle per proteggerla e per mantenere il suo aspetto sano e luminoso.

Raccomandata dai dermatologi​

Eucerin lavora al fianco dei più importanti dermatologi e farmacisti di tutto il mondo per creare trattamenti innovativi, efficaci e raccomandabili dagli esperti.

Impegnati nell’innovazione​

Da oltre 100 anni, Eucerin si dedica alla ricerca e all’innovazione in campo scientifico, con l’obiettivo di creare ingredienti performanti e formule lenitive dall’elevata tollerabilità per aiutarti, ogni giorno, a migliorare la qualità della tua vita.

Trova la Farmacia Eucerin più vicina a te